Roma da Leggere

News

Alberi a Roma, dodicimila in arrivo. Si comincia domenica 19 novembre a Centocelle e Tor Sapienza

Alberi a Roma, dodicimila in arrivo. Si comincia domenica 19 novembre a Centocelle e Tor Sapienza
novembre 17
17:23 2017

Domenica 19 novembre 2017 forestazione urbana nella Capitale, 12000 nuovi alberi a Roma. Quasi 300 i volontari

In arrivo 12.000 nuovi alberi  a Roma per la forestazione urbana , che cittadini ed associazioni pianteranno al fine di creare nuove aree verdi nella città eterna.

Si inizierà con le zone di Centocelle e Tor Sapienza, che domenica 19 novembre 2017 saranno protagoniste della messa a dimora delle nuove piante, che porteranno aria pura per i polmoni di Roma.

Saranno il Campidoglio con il suo Assessorato alla Sostenibilità Ambientale – in collaborazione con Municipi, associazioni e cittadini aderenti – a rendere possibile il rimboschimento, prima della periferia e poi del centro cittadino. Una “piantumazione partecipata” che cercherà di far leva sull’impegno civico di ogni cittadino romano, per dare respiro ad una città ormai soffocata dall’inquinamento.

“È il primo passo di un grande progetto di forestazione urbana partecipata”, ha dichiarato il sindaco Virginia Raggi. “Inizieremo  domenica 19 novembre per celebrare la Giornata Nazionale dell’Albero che si terrà martedì 21. Vogliamo prenderci cura del patrimonio arboreo di Roma non solo monitorando, potando e solo in casi di estrema necessità abbattendo le piante ammalate, ma soprattutto incrementandone il numero in modo significativo in tutta la città. La forestazione urbana è una delle misure necessarie per combattere i cambiamenti climatici e l’emergenza inquinamento”.

Un mezzo necessario ed in linea con le normative ed i movimenti internazionali. Infatti, nel periodo storico che stiamo vivendo, fatto di trattati e propaganda anti inquinamento, si può certamente considerare lodevole tale iniziativa. Il modello preso ad esempio sembra infatti essere quello scandinavo, fondato sulla sostenibilità e sullo spirito green.

“Gli alberi che metteremo a dimora sono molti di più di quelli che dovranno essere purtroppo abbattuti nell’ambito delle operazioni di monitoraggio. Dei primi 15.400 alberi monitorati,  infatti, solo il 3% dovrà essere abbattuto”  spiega infatti l’assessora Pinuccia Montanari (Sostenibilità Ambientale) “Ciò significa che su un totale di 82.000 alberi controllati circa 2.400 saranno gli abbattimenti, mentre le nuove piantumazioni solo per quest’anno saranno già 12.000.”

Oltre che a Roma, il 19 novembre saranno messi a terra migliaia di nuovi alberi anche a Torino, Milano, Reggio Emilia e una quarantina di altre città, sempre previo il metodo partecipato. Per quanto riguarda Roma sono già circa 300 i volontari reclutati, che pianteranno con tecnica ‘forestale’ piccoli alberi autoctoni, alti circa 80 centimetri.

L’appello sarà rivolto ad associazioni di ogni tipo: cittadini volontari, gruppi scout e parrocchie appartenenti ad ogni confessione ed ordine religioso. Questo perché la “forestazione urbana” vuole essere un grande momento di partecipazione comunitaria per Roma e per il bene comune.

L’obiettivo della Forestazione urbana che porterà 12000 alberi a Roma

In questa ottica il progetto verrà esteso ogni anno con nuove zone di forestazione urbana. L’obiettivo è quello di piantare entro il 2021 decine di migliaia di nuovi alberi nelle aree pubbliche di Roma, coprendo tutti i Municipi. La forestazione urbana, misura indispensabile per combattere i cambiamenti climatici, fa parte delle azioni portate avanti dai programmi ambientali delle Nazioni Unite. Ogni albero di fatto produce ossigeno per 2.5 esseri umani e può assorbire fino a 15 kg di CO2. La “forestazione partecipata”, già sperimentata a Reggio Emilia, Torino e Milano, risveglia la coscienza ecologica dei cittadini, rendendoli parte integrante ed attiva dei progetti per la crescita della propria comunità.

L’appuntamento è alle 9 presso questi punti di ritrovo: Tor Sapienza, ingresso di viale Giorgio Morandi;  Parco Alessandrino, ingresso di via Locorotondo; Garbatella, Area Verde Garibaldi, ingresso via Rosa Raimondi Garibaldi; Riserva Naturale Tenuta dell’Acquafredda (gestione Roma Natura), via di Val Cannuta 250.

Tags
Condividi

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento