Roma da Leggere

News

Antonio Giuliani a Roma con 7 imperdibili show: ecco Le 7 Re(pliche) de Roma | L’INTERVISTA

Antonio Giuliani a Roma con 7 imperdibili show: ecco Le 7 Re(pliche) de Roma | L’INTERVISTA
marzo 07
16:18 2016

Con l’ironia dissacrante e lo spirito goliardico che da sempre lo contraddistinguono, è tornato Antonio Giuliani a Roma, per calcare le scene teatrali dell’Urbe con Le 7 Re(pliche) de Roma. Fino al 15 maggio 2016, sette imperdibili spettacoli per sette domeniche (il primo andato in scena il 28 febbraio, il prossimo è previsto il 13 marzo) ripercorreranno in chiave ironica pregi e difetti dei romani, e naturalmente tutte le loro “innate” capacità

Perfezionista ma spontaneo, sofisticato ma travolgente, dopo quasi 25 anni di carriera, Antonio Giuliani torna nella dimensione calda e familiare del palcoscenico per ricreare quella magica alchimia con il pubblico che da sempre lo contraddistingue.

Attore, doppiatore, regista e sceneggiatore cinematografico, Giuliani sarà protagonista per sette domeniche in sette teatri diversi con lo show Le 7 Re(pliche) de Roma, in scena fino al 15 maggio 2016 (il primo andato in scena il 28 febbraio, il prossimo è previsto il 13 marzo).

Il fil rouge sarà rappresentato da vizi e virtù che da sempre contraddistinguono la natura umana, partendo dai sette re di Roma fino a quelli degli italiani di oggi, il tutto condito dall’ironia, dallo spirito goliardico e dall’irresistibile voglia di ridere e far ridere.

Guarda la gallery di Antonio Giuliani a Roma e continua a leggere:

L’idea nasce dalla voglia di tornare a sentire il calore e il contatto del pubblico. «Ho voglia di guardarli negli occhi, di provare le sensazioni della mia prima esibizione, di abbattere quelle distanze che inevitabilmente si creano» spiega Giuliani. «L’applauso non è solo un ringraziamento, ma anche una manifestazione di affetto». Lo show è stato scritto da Antonio Giuliani e Maurizio Francabandiera, con l’aiuto regia di Chiara Perfetti.

Non solo spettacolo e divertimento ma anche una mano ai meno fortunati, cosa che Giuliani non manca mai di fare. Nel suo ultimo libro, D.O.C. Di Origine Comica, lo showman si racconta: dalla scelta di lasciare il cantiere per fare il comico, ai primi successi, fino alla consacrazione definitiva sulla ribalta televisiva. L’incasso del libro sarà devoluto interamente all’“Associazione L’Arcobaleno della Speranza” per la lotta alla leucemia, al linfoma e al mieloma.

Giuliani, quale sarà il tema portante dello show e che impatto pensa avrà sul pubblico?
«
Sicuramente il tema cardine dello spettacolo sarà la romanità, la schiettezza tipica che contraddistingue gli abitanti di Roma. Vorrei che avesse un impatto forte con il pubblico, voglio sentirne il calore e osservarne le reazioni».

Se dico vulnerabilità, qual è la prima cosa che le viene in mente?
«
È qualcosa con cui purtroppo ho a che fare tutti giorni. Sicuramente i momenti in cui mi sento più vulnerabile sono quelli in cui entro in contatto con bambini malati e anziani. Loro sono davvero vulnerabili e ogni volta che posso mi impegno per aiutarli».

Cosa significa per lei passione?
«
La passione per me è tutto. Il mio lavoro si nutre di passione. Non a caso prediligo i piccoli teatri. Amo il contatto ravvicinato con il pubblico, guardarlo negli occhi e trasmettergli tutta la passione e l’amore che metto nei miei spettacoli».

Guardiamo al futuro. Progetti in vista?
«
Io e Maurizio (Maurizio Francabandiera) abbiamo scritto la sceneggiatura di un film dal titolo Spaesati. Le riprese sono ambientate in Salento».

Non resta che aspettare l’uscita del suo nuovo film e nel frattempo, nelle domeniche previste, tutti a teatro.

Antonio Giuliani a Roma – Le 7 Re(pliche) de Roma

Salone Margherita – 13 marzo 2016
Sala Umberto – 20 marzo 2016
Teatro Roma – 10 aprile 2016
Il Ghione -17 aprile 2016
Il Tirso de Molina – 8 maggio 2016
Location a sorpresa – 15 maggio 2016