Roma da Leggere

News

Con i balli popolari a Roma un aiuto alle popolazioni colpite dal sisma del 2016

Con i balli popolari a Roma un aiuto alle popolazioni colpite dal sisma del 2016
giugno 11
07:30 2017

Sabato 17 Giugno 2017, al Cip Alessandrino, La Via del Sale Onlus presenta Balla la Terra, balli popolari a Roma. Una serata di musiche e danze caratteristiche del Centro e Sud Italia. Il ricavato andrà al progetto Una casetta per Amatrice

Si può aiutare chi è in difficoltà anche con la musica. Per questo, La Via del Sale Onlus propone una serata di balli popolari a Roma per il suo 8° evento di raccolta fondi per le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto 2016: sabato 17 giugno 2017, la Capitale si animerà con i musici originari del Centro Italia, per l’imperdibile serata Balla la Terra!

L’iniziativa solidale si svolgerà al CIP Alessandrino (Centro di Iniziativa Popolare di via delle Ciliegie) e si articola in diversi momenti, dallo stage di tamburella, stornelli e saltarello per chi vuol lasciarsi andare ed imparare divertendosi, alla vera e propria esibizione degli artisti, cuore pulsante della serata.
Tranquilli, ad ora di cena si mangia tutti insieme: Amatriciana o alternativa vegana, vino, dolci e tanto altro ancora.

Si inzia alle 18,30 con lo stage di tamburello e stornelli, grazie alla maestria di Andrea Liberati, volontario de La Via del Sale Onlus ed insegnante di tamburello marchigiano della Scuola di arti popolari “Folk in progress” di Macerata. In contemporanea ci sarà lo stage di saltarello, tenuto dal maestro delle terre reatine Franco Moriconi . Tradizionale del centro Italia, questa danza vanta origini aristocratiche ma finisce nel tempo per divenire di dominio popolare; il saltarello ritrova numerose analogie con la taranta e la pizzica, dalla carica sensuale e ritmata ai passi piccoli e veloci (perlopiù salti come sta ad indicare il nome).

Si continuerà con le esibizioni dei Grazie Grazià di Macerata, con i loro stornelli a dispetto scanditi dal ritmo dell’organetto, e successivamente con i musici di Santa Croce, Franco e Luigi, che faranno tremare la terra con la loro saltarella amatriciana. A concludere il ritmo degli amici del laboratorio EtnoMusa che ci faranno sognare le notti del sud tra tarante e balli tipici.

L’evento di balli popolari a Roma nasce dall’iniziativa dei giovanissimi ragazzi volontari de La Via del Sale Onlus,  a sostegno del progetto Una Casetta per Amatrice. L’associazione – dallo scorso sisma del 24 agosto 2016 – raccoglie fondi  per donare casette provvisorie alle famiglie che hanno perso la propria abitazione a causa del terremoto. Una situazione difficile e drammatica nelle zone del Centro Italia: una popolazione costretta a lottare con i disagi del sisma e con i ritardi dello Stato che purtroppo, a quasi un anno dall’inizio dello sciame sismico, ha consegnato solo il 4% delle abitazioni previste.
Un ritardo che però tampona il volontariato dei ragazzi de La Via del Sale Onlus, che in questi mesi ha messo al riparo più di ottanta persone, donando ben ventitrè casette alle famiglie più bisognose.

LEGGI L’ARTICOLO SULLA PRIMA CONSEGNA DI UNA CASETTA PER AMATRICE

Balla la Terra non è solo un evento di musiche e danze popolari, ma soprattutto un messaggio di speranza ed unione alle terre reatine, abruzzesi, umbre e marchigiane. Uniti nel ritmo della tamburella e dell’organetto, cantando insieme poesie e stornelli, si celebrerà la voglia di vivere con il sorriso sul volto.
Danze, leggende, miti e credenze, proverbi, usanze, musica e tradizione: l’anima di un popolo è il suo folklore.

BALLA LA TERRA – Balli popolari a Roma

Sabato 17 giugno 2017, dalle ore 18,30
CIP Alessandrino
Via delle Ciliegie 42, 00193 Roma
Biglietti: €20 Stage – Cena – Concerto; €10 Cena e concerto; €5 Concerto
Info: laviadelsaleonlus@gmail.com
Sito internet associazione