Roma da Leggere

News

L’ex Cinema Colorado riapre i battenti

L’ex Cinema Colorado riapre i battenti
maggio 16
08:50 2017
Condividi su:

L’ex Cinema Colorado riapre il 20 e 21 maggio 2017 dopo trent’anni per riscrivere la storia di Pineta Sacchetti

Da comunicato stampa: Colorado AperturaExtraordinaria

20 e 21 maggio 2017: due giornate evento all’insegna dell’arte e della sperimentazione.

Urban Arts Project e Pinacci Nostri – street art dal basso a Pineta Sacchetti, con il sostegno del progetto MACINE, osservatorio sui cinema dismessi di Roma, e la lungimiranza della proprietà, rappresentata da Francesco Piva, riapriranno, dopo quasi 30 anni, le serrande dell’ex cinema Colorado per due giornate evento che ci offriranno un primo assaggio di quello che presto diventerà: una vera e propria factory, per l’arte, il cibo e la socializzazione di qualità, dove tutte le discipline artistiche troveranno ospitalità per essere praticate ed esibite, volendo costituire quel polo culturale di cui si sente la mancanza nell’area nord-ovest della Capitale.

Una scossa partita dal basso oltre un anno fa, allorquando, sulle serrande arrugginite di questi locali, gli artisti Maurizio Costanzi e Kocore realizzarono per Pinacci Nostri due opere, una con lo sguardo penetrante di Clint Eastwood nel film “Per un pugno di dollari”, l’altra, intitolata “Dancers”, con una ballerina classica e un urban dancer a confronto, a raccontare entrambe il passato del Colorado, prima cinema e poi scuola di danza, come Studio1.

Il programma delle due giornate sarà fittissimo, pensato per ogni età e appetito, con laboratori creativi, proiezioni, performance di danza, pièce teatrali, concerti, momenti di riflessione sullo stato dell’arte, live painting e la partecipazione straordinaria dell’attore Claudio Santamaria nelle vesti di musicista e cantante.

Tutto questo in uno spazio fisico variamente articolato, che si dipana sotto gli occhi dello spettatore, sospeso in uno stato senza tempo, con ancora elementi originali delle sue successive trasformazioni.

All’ingresso il pubblico sarà accolto da un’opera collettiva realizzata da oltre trenta artisti, tra cui, per citarne alcuni: Luis Alberto Alvarez, Stefano Bolcato, Alessandra Carloni, Luis Cutrone, Moby Dick, Franco Durelli, LAC68, Tina Loiodice, Lus57, Phobos, Mauro Sgarbi, Solo, Pier The Rain e Pino Volpino; con un’area dedicata all’accoglienza e alla ristorazione, alla promozione degli artisti e alle videoproiezioni di WAR – Web Arts Resistances.

A seguire, nel piano sottostante, verrà presentata una mostra fotografica sull’avventura di Pinacci Nostri, per ripercorrere gli aspetti più salienti che hanno reso questo progetto così speciale.

Ecco poi il dipanarsi degli allestimenti artistici curati da Alfonso Maria Isonzo e Carlo Gori, con il globo di Publia Cruciani a venirci incontro, insieme all’abito di carta di Francesca Mosca.

Alfonso Maria Isonzo presenterà un’installazione luminosa con i suoi bastoni del viandante. Elisa Majnoni farà comparire nei bagni parole e presenze. Alberto Parres segnerà con le sue spugnette il corridoio degli spogliatoi, ritmandone i colori. Enrico Borghini realizzerà un lampadario intitolato “La povertà è un lusso”, mentre con un tappeto di gusci d’uovo ci augurerà un suo speciale “Welcome”. Silvia Sbordoni di MACINE videoproietterà immagini poetiche e surreali dei cinema di Roma.

Nel salone principale Carlo Gori presenterà dei pannelli luminosi ricavati dalle scenografie dello stesso cinema, mentre Paolo Bielli interverrà con un’opera legata alla boxe, animandola con una performance.

Angelo Colagrossi, Mauro Magni e Vincenzo Pennacchi si confronteranno, tra miti e globalizzazione, nello spazio rarefatto del vecchio schermo cinematografico. Beetroot presenterà la sua “Madonna di Aleppo” e Ishmael Guesan evocherà la presenza di un fauno in un bosco metropolitano.

Il volo dell’aquilone di Omino71 ed altri interventi installativi di Luca Cioffi e Zaffir Erdil creeranno ulteriori interferenze artistiche, e, ne “Le stanze della poesia” di Marco Cioffi, accompagnati dai suoi versi recitati da Anna Bisciari, una sala sarà dedicata a “La pietà antispecista” di Claudia e Serena Tagliaferro, e l’altra all’esplorazione del tema del viaggio e dell’interculturalità, con i disegni delle mamme e dei bambini del Centro SPRAR Zero in Condotta, realizzati nell’ambito del progetto EspressIOnismo.

Saranno inoltre esposte foto d’artista di Carlo Romano, Domenico Luciano, Daniele Napolitano, Mariagrazia Zappalà, Fiammetta Villani e altri autori; mentre altre composizione poetiche risuoneranno grazie a Pietro Lucari, Cinzia Michilli e al Poeta Del Nulla.

Nella mattina di sabato 20 maggio il Colorado ospiterà laboratori creativi per i bambini e le scolaresche del quartiere a cura di Chiara Aniceto e Giacomo Von Normann, mentre nel pomeriggio ci sarà l’incontro dedicato al progetto EspressIOnismo del Centro SPRAR Zero in Condotta, la presentazione del fumetto “Lee Sergic” di Mauro Sgarbi e l’esibizione dell’Orchestra dell’Istituto Comprensivo “Maria Capozzi”, a cura di Valentina Gammaitoni. A seguire, si alterneranno proiezioni, performance di danza, pièce teatrali e concerti, a cura di Lorena Ercolani, Eva Falasca e Marta Marino, con interventi, tra gli altri, di Damndancers (coreografie di Shady Salem e Beatrice Alessi), KurMana Project (coreografie di Caterina Felicioni), Silvia Marti Kodance, Naked Soul (coreografie di Chiara Merlonghi e Chiara Sgnaolin, musica di Matteo Grassetti), Urban force, la Compagnia delle Origini (Riccardo Merlini e Carlotta Sfolgori) e i gruppi musicali “I giorni di Jack Feegas”, “Rastalady & The Originals” e Johnny Black, oltre la già citata partecipazione straordinaria di Claudio Santamaria.

Domenica 21 maggio, con partenza alle ore 16:00 da piazza Pio IX, le bande della Murga di Roma attraverseranno le strette vie del quartiere con un corteo esplosivo che accompagnerà le famiglie e i bambini fino all’ingresso dell’ex cinema.

Nel frattempo, sarà già attivo nel Colorado dalle 15:00 il live painting che vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Sara Alletto, Chew-Z, Luca Cioffi, Arianna Cola, Franco Durelli, Carlo Gori, Tina Loiodice, Mic Parker, Oscar William Money, Gianluigi Pericoli, PAT e Pino Volpino, per realizzare delle opere per l’iniziativa di Pinacci Nostri “Su!le serrande” e, a fine manifestazione, destinarle ad una esposizione nei negozi del quartiere, che li possa valorizzare contro le tante aperture di nuovi centri commerciali.

A seguire, dalle 17:00, verrà proposto un momento di riflessione e di dibattito intitolato “Nella periferia dell’arte”, a cura di Fabio Benincasa, in cui si metteranno a confronto alcune delle esperienze romane più interessanti di “arte dal basso”: Morandi a colori, Muracci Nostri, Pittori Anonimi del Trullo e Pinacci Nostri.

Poi ancora tante sorprese. Chiuderà l’evento una performance di Monika Pirone MK e Mino Curianò.

Cinema Colorado
Via Clemente III 28-30, Pineta Sacchetti

Aperture:
20 maggio 2017, 10:00-23:30
21 maggio 2017, 15:00-21:00
Ingresso libero

 

Programma

Sabato 20 maggio 2017
10:00-13:00 – Laboratori per bambini
14:30-15:15 – Incontro con il Centro SPRAR Zero in Condotta ed il loro progetto “EspressIOnismo”
15.15-16:00 – Presentazione del fumetto “Lee Sergic” di Mauro Sgarbi
16:00-16:30 – Concerto dell’Orchestra della scuola IC Capozzi
16:30-19:30 – Performance, Proiezioni, Danza, Teatro
19:30-23:30 – Concerti, con la partecipazione straordinaria di Claudio Santamaria

Domenica 21 maggio 2017

Dalle 15:00 a chiusura – Live painting a supporto del progetto “Su!le serrande”, per sostenere i negozi di quartiere. Altre sorprese ed interazioni artistiche
16:00-17:00 – Corteo itinerante delle bande della Murga di Roma nel quartiere, da piazza Pio IX al Colorado
17:00-18.30 – “La periferia dell’arte”, dibattito a cura di Fabio Benincasa su alcuni progetti di “arte dal basso”: Morandi a colori, Muracci Nostri, P.A.T. e Pinacci Nostri
19:30 – Performance di Monika Pirone MK e Mino Curianò
21:00 – Chiusura

Intervengono

Adriana Lucis · Alberto Parres · Alessandra Carloni · Alfonso Maria Isonzo · Andrea Mazzoni · Angelo Colagrossi · Anna Bisciari · Arianna Cola · Beetroot · Beniamino Leone · Carlo Gori · Carlo Romano · Carlos Atoche · Chew-Z · Chiara Aniceto · Cinzia Michilli · Claudia Tagliaferro · Claudio Santamaria · Compagnia delle Origini (Riccardo Merlini e Carlotta Sfolgori) · Costantino Cusatelli · Damndancers (Shady Salem e Beatrice Alessi) · Daniele Lo Presti Video · Daniele Napolitano · Daniele Roncaccia · Diana Campanelli · Domenico Luciano · Elisa Majnoni · Ennio Catano · Enrico Borghini · Eva Falasca · Fabio Benincasa · Fiammetta Villani · Francesca Mosca · Franco Durelli · Giacomo Von Normann · Gianluigi Pericoli · Giusy Guerriero · Hos · I giorni di Jack Feegas (Serena Scocca, Christian Zulberti, Tommaso Carratta) · Igor Stokansky · Ilaria Valenzi · Ishmael Guesan · Johnny Black · Kocore · KurMana Project (Caterina Felicioni) · LAC68 · Lorena Ercolani · Lorenzo Piacevoli · Luca Cioffi · Luis Alberto Alvarez · Luis Cutrone · Lus57 · Marco Cioffi · Mariagrazia Zappalà · Matteo Ferri · Maurizio Costanzi · Mauro Magni · Mauro Sgarbi · Mic Parker · Michela Sales · Mino Curianò · Moby Dick · Monika Pirone MK · Murga di Roma · Naked Soul (Chiara Merlonghi, Chiara Sgnaolin e Matteo Grassetti) · Omino71 · Oscar William Money · Paolo Bielli · Phobos · Pier The Rain · Pietro Lucari · Pino Volpino · Piskv · Pittori Anonimi del Trullo (Mario D’Amico) · Poeta del Nulla · Publia Cruciani · Rastalady & The Originals (Germana Rastalady Gallorini, Valentina Ciccaglioni, Marta Marino, Raffaella Pescosolido, Antonello Salmaso, Giulio Scarpato, Roberto Sieli) · Rimanda Atropo · Rita Restifo · Roberta Gentili · Sara Alletto · Savina Serrani · Sempre Lucida · Serena Tagliaferro · Silvia Brutti · Silvia Marti Kodance · Silvia Sbordoni · Solo · Stefano Bolcato · Tina Loiodice · Urban force · URBanned · Valentina Gammaitoni · Vincenzo Pennacchi · Zaffir Erdil · Zero in Condotta SPRAR

Evento promosso con il patrocinio gratuito del Municipio XIII di Roma

Condividi su:
Tags

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento