Roma da Leggere

News

Adorazioni dei Pastori e Madonne per conoscere il patrimonio artistico di Fermo, dai Crivelli a Rubens

Adorazioni dei Pastori e Madonne per conoscere il patrimonio artistico di Fermo, dai Crivelli a Rubens
aprile 15
01:35 2017
Condividi su:
Share

Dai Crivelli a Rubens: i tesori d’arte provenienti dalle Marche ferite dal terremoto di ottobre fino al 9 luglio 2017 al Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro

Ha richiamato code infinite di visitatori l’Adorazione dei pastori di Rubens al Palazzo Reale di Milano. Un’opera che riassume la poetica del pittore. Anticipa il Barocco e ha in sé elementi di rarità  e unicità. Il colore forte di Tiziano, i contrasti chiaroscurali di Caravaggio, le influenze del Correggio, senza dimenticare che qui l’arte antica diventa colore, carne e sangue. ggi possiamo ammirare la pala a Roma nella mostra Dai Crivelli a Rubens. Tesori d’arte da Fermo e dal suo territorio, allestita nel suggestivo Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro fino al 9 luglio 2017.

Una piccola mostra di pochi e assoluti capolavori che mette in evidenza la ricchezza artistica della città di Fermo e del suo territorio.

Il Pio Sodalizio dei Piceni aveva programmato di esporre l’Adorazione dei pastori di Pietro da Cortona, accanto a quella di Rubens, questa primavera proprio in questo spazio, uno dei più rappresentativi del suo patrimonio.

Nasce nel Seicento il Pio Sodalizio, per assistere gli studenti marchigiani indigenti che venivano a studiare a Roma, e oggi promuove il sostegno alla cultura e alle espressioni artistiche delle Marche.

Guarda la gallery e continua a leggere

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo il rovinoso terremoto degli scorsi mesi è nata l’idea di aggiungere all’esposizione già programmata altre opere povenienti delle Marche, al momento non fruibili nelle pinacoteche e nelle chiese. Facendo così conoscere la ricchezza della regione e sensibilizzando il pubblico al loro recupero e restauro per tornare ad ammirarle nei luoghi d’origine.

Sono tre le pale che ci accolgono e mostrano come nel Seicento anche in questa lontana provincia giungesse una cultura figurativa di respiro europeo. Tre Adorazioni dei pastori. Quella di Pieter Paul Rubens dipinta per la chiesa di San Filippo a Fermo. La tela di Pietro da Cortona fatta proprio per San Salvatore in Lauro. E quella proveniente dalla Chiesa di Santa Maria del Carmine di Fermo di Giovan Battista Gaulli, detto il Baciccio. Tre pale che condensano un secolo con la nascita, lo sviluppo e la conclusione del Barocco.

Una straordinaria raccolta di pale e polittici rinascimentali compone la seconda sezione dell’esposizione. Le Marche del XV secolo furono attraversate da una vivace attività artistica con brani pittorici di altissima qualità, anche nei piccoli centri. Ne furono artefici i fratelli Carlo e Vittore Crivelli provenienti da Venezia con Ottaviano Dolci e Giuliano Presutti.

Mondi e culture diverse, diverse estrazioni formative e mentali. Attingono alla cultura padovana-veneziana i primi con esempi figurativi di un tardo gotico cortese o fiorito, aggiornato in chiave protorinascimentale. Sono già aperti alle istanze innovative umanistiche e all’arte di estrazione fiorentina, umbratile e urbinate i secondi. Polittici e dipinti realizzati spesso per commissione. Nella seconda metà del ‘400 la regione è ricca e nelle opere si riscontra inoltre una apertura verso le istanze civiche. Nell’Incoronazione della Vergine il Santo Patrono tiene in mano la città  e la Madonna del Monte viene realizzata da Vittore Crivelli proprio in occasione dell’apertura del Monte di Pietà.

DAI CRIVELLI A RUBENS
Tesori d’arte da Fermo e dal suo territorio

Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro
Piazza San Salvatore in Lauro, 15 – 00186 Roma
Orari: ore 10,00 – 13,00 e 16,00 – 19,00 (Esclusi festivi)
Ingresso gratuito. Gradita offerta per restauri a Fermo e altri centri del territorio
crivellirubens.it

Condividi su:
Share

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

 

L'agenda degli eventi

Dic
11
lun
2017
10:00 Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Dic 11@10:00–20:00
Picasso, tra Cubismo e Classicismo alle Scuderie del Quirinale @ Scuderie del Quirinale | Roma | Lazio | Italia
Picasso, tra Cubismo e Classicismo: dal 22 settembre al 21 gennaio 2017 le Scuderie del Quirinale ospitano una mostra dedicata al genio spagnolo e alle opere ispirate dal suo soggiorno

Seguici su Twitter

Iscriviti alla Newsletter