Roma da Leggere

News

Federagenti: le proposte di prestazioni integrative di previdenza Enasarco

Federagenti: le proposte di prestazioni integrative di previdenza Enasarco
febbraio 19
14:24 2019

Federagenti: le proposte di prestazioni integrative di previdenza Enasarco. Via libera della fondazione Enasarco alla delibera circa le prestazioni integrative di previdenza 2019

La fondazione Enasarco ha dato il via alla delibera relativa all’elenco delle prestazioni integrative di previdenza per l’anno 2019 a disposizione dagli iscritti all’ente.

Considerato che nell’anno precedente era stato effettivamente fruito solo il 60% del budget appositamente dedicato, sono state inserite alcune novità al fine di consentire l’accesso a tali prestazioni ad un numero maggiore di agenti di commercio e consulenti finanziari.

Sono stati previsti requisiti meno stringenti, aumentando ad esempio i tempi per la presentazione della domanda. Inoltre, è stato istituito un contributo per l’acquisto, il leasing o il noleggio a lungo termine, di veicoli Euro 6 (o equivalenti al momento della domanda) a favore degli iscritti all’ente. Prendendo in esame i dati forniti dall’Osservatorio di Federagenti, un agente di commercio percorre in media in un anno circa 60.000 km, pertanto, è stata sostenuta l’introduzione di una valida agevolazione per l’acquisto di un bene strumentale per eccellenza, quale è l’automobile.

Ulteriore novità è rappresentata dal fatto che la Fondazione – come già avvenuto per le altre Casse- si è dotata di un Regolamento delle prestazioni integrative, che prevede anche la possibilità di integrare con nuove forme di assistenza quelle già previste.

Proprio relativamente a ciò, Federagenti, insieme a Fiarc, Confesercenti ed Anasf, ha proposto l’introduzione di un contributo a favore dell’agente di commercio che, per cause a lui non imputabili, resti temporaneamente senza mandato, prevedendo inoltre la creazione di un fondo che vada a coprire i vuoti contributivi causati dal mancato versamento da parte della mandante, nonché un contributo per la start-up dei neo agenti.

L’auspicio di Federagenti è che in futuro, sulla scia delle novità abbozzate in questa stagione, le prestazioni integrative di previdenza vengano adeguate alle mutate esigenze del contesto socio-economico in cui l’agente di commercio opera.