Roma da Leggere

News

Altro giovane gay suicida: il 30 ottobre 2013 manifestazione alla Gay Street

Altro giovane gay suicida: il 30 ottobre 2013 manifestazione alla Gay Street
ottobre 29
17:00 2013

Altro giovane gay suicida: il 30 ottobre 2013 manifestazione alla Gay Street

San giovanni in Laterano la Gay Street di Roma

Manifestazione alla Gay street di Roma, mercoledì 30 ottobre 2013

“L’Italia è un Paese libero ma esiste l’omofobia e chi ha questi atteggiamenti deve fare i conti con la propria coscienza” queste sono state le ultime parole del giovane gay, scritte su una lettera ai genitori, prima di togliersi la vita.
Il giovane 21 enne ha compiuto il tragico gesto nella notte tra sabato e domenica 27 ottobre 2013, gettandosi dall’11 esimo piano dell’ex pastificio Pantanella, sulla Casilina.
Il sindaco di Roma, Ignazio Marino ha dichiarato: “Io non la chiamerei disgrazia ma frutto dell’arretratezza culturale del nostro Paese sul tema dei diritti” e ha proseguito dicendo “Dobbiamo sradicare la violenza di chi colpevolmente diviene la matrice di questi terribili eventi. Sono ferite che Roma non può accettare”.
Dopo l’ennesima tragedia, la terza in dodici mesi, la Comunità Gay si mobilita e scende in piazza, mercoledì 30 ottobre 2013, alle ore 22, nella Gay Street di Roma (per saperne di più, leggi l’approfondimento e guarda il video servizio), in via di San Giovanni in Laterano, per incoraggiare il Parlamento ad approvare una legge contro l’omofobia.

Intanto, il Vice Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, con delega  alle pari opportunità, professoressa Maria Cecilia Guerra, ha  annunciato che parteciperà alla manifestazione a nome del Governo e anche  in rappresentanza  del Presidente del Consiglio.