Roma da Leggere

News

Gli spettacoli a Roma a marzo 2018: Accorsi, Favino, le donne e sperimentazioni

Gli spettacoli a Roma a marzo 2018: Accorsi, Favino, le donne e sperimentazioni
febbraio 27
10:09 2018

Gli spettacoli a Roma a marzo 2018 chiamano nomi importanti come Stefano Accorsi alle prese con Boccaccio, e Pierfrancesco Favino, che dà voce a Michelangelo in uno show di Artainment®. Poi le donne che, nel mese a loro dedicato, sono protagoniste di spettacoli sulle coppie, lo zodiaco e il fenomeno delle baby squillo.  Ancora danza, reading, sperimentazioni, un Romeo e Giulietta steampunk, location atipiche e il Festival del Teatro Patologico

A Marzo a Roma debutta il nuovo genere teatrale di Artainment®, che racconta la storia dell’arte con innovative performance immersive. Va anche in scena il Festival del Teatro Patologico, genere che guarda all’inclusione sociale, diventato addirittura corso universitario. C’è anche il top della danza giapponese a suon di percussioni; letture Marxiane lontane dalla politica, vicine alla filosofia sociale; monologhi al pub; donne che amano, combattono e ragazzine che si prostituiscono; Ascanio Celestini in biblioteca; Shakespeare dark. Insomma, i consigli di Roma da Leggere sugli gli spettacoli a Roma a marzo 2018 vogliono anche invitare il pubblico a nuove forme teatrali.

Niente di più futile, di più falso, di più vano, niente di più necessario del teatro (Louis Jouvet)

Gli spettacoli a Roma a marzo 2018: quello che vi aspetta

Lo spettacolo Decamerone – vizi, virtù, passione
Dove Teatro Ambra Jovinelli – Via Guglielo Pepe, 45
Quando dal 16 al 18 marzo
Ci piace perché la pestilenza di Firenze raccontata da Boccaccio è metafora (anche ironica) dei nostri tempi. Una compagnia di attori si appresta a mettere in scena l’opera; un carro-furgone, la loro casa e il loro teatro, è parcheggiato al centro della scena. La sua modularità crea spazi e suggestioni, favorendo il racconto di sette novelle del classico boccaccesco. Presentato da Nuovo Teatro diretto da Marco Balsamo, regia di Marco Baliani e con Stefano Accorsi.

 

Lo spettacolo Potente e Fragile – Ascanio Celestini & Giuliana Musso
Dove Teatro Biblioteca Quarticciolo – Via Ostuni, 8
Quando 3 e 4 marzo
Ci piace perché si parla di vita perchè si racconta il teatro. La ricerca. La scrittura. La scena. Incontri. Dati. Testimonianze. Ricordare. Riordinare. Ripensare. Aprire l’uno all’altra i propri archivi e riscoprire dove sono nati storie e personaggi. Tornare insieme nei luoghi e nei momenti in cui la vita ci è apparsa così potente e fragile da poter divenire teatro. 

 

Lo spettacolo Kodō – Evolution – One Earth Tour 2018
Dove Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia – Viale P. De Coubertin, 30 
Quando 9 marzo
Ci piace perché è una performance potente di danza teatro e percussioni. Il loro nome in giapponese significa “battito del cuore” e infatti loro sono maestri indiscussi di percussioni tradizionali nipponiche. Attivi dal 1981, i Kodo sono ora in tour europeo e arrivano a Roma con un attesissimo spettacolo che li vede in scena con i taiko (tamburi di millenaria tradizione nipponica), gli okedo-daiko (enormi e a forma di botte) e gli o-daiko percussioni giganti simbolo del collettivo di danzatori.

 

Lo spettacolo Romeo + Giulietta di W.Shakespeare
Dove Teatro Cyrano – Via santa Maria Mediatrice, 22
Quando 3 e 4 marzo
Ci piace perché è uno spettacolo nato dall’esigenza di parlare d’amore, è un lavoro pieno di energia e a forte impatto emotivo. Una moderna e dinamica messa in scena caratterizzata da uno spazio pressoché vuoto, occupato solo da poche quinte nere, fornisce al racconto un ampio respiro e lo colloca in una dimensione senza tempo. In questo spazio si muovono attori in stile dark e steampunk che invitano lo spettatore ad entrare in una Verona insolita e ad appassionarsi a una storia che già conoscono ma di cui, per un po’, dimenticano quasi quale sarà l’esito. 

 

Lo spettacolo Favole Marxiane
Dove Teatro di Villa Torlonia – Teatro di Roma – Via Lazzaro Spallanzani, 1A
Quando 18 marzo
Ci piace perché A 200 anni dalla nascita di Marx e a 150 anni dalla sua pubblicazione, gli elementi costitutivi de Il Capitale vengono letti “quasi” come una conferma dei valori del cristianesimo, vangeli apocrifi che si avviano ad entrare nel patrimonio dell’umanità, senza paternità politiche o confessionali, ma come testimonianza della rivoluzionaria attitudine umana al pensiero. Le favole sono scritte dalle attrici e dagli attori della Scuola di Perfezionamento del Teatro di Roma (e non solo), in collaborazione con l’Istituto Treccani e il Conservatorio di Santa Cecilia. Appuntamenti successivi: 29 aprile e 30 maggio.

 

Lo spettacolo Ring
Dove Teatro Sala Vignoli Via Bartolomeo D’Alviano, 1
Quando 3 e 4 marzo
Ci piace perché è uno spettacolo caleidoscopico sulla variabilità della coppia. Diciassette quadri sulla vita di coppia, sulla vita a due, sulle esplosioni emotive che si sviluppano tra abbracci e uppercut, euforie e certezze, risate e dramma. Lo spettacolo, è stato scritto da Léonore Confino, a raccontare la coppia e le sue infinite possibilità: genitori, amanti, sconosciuti, mariti e mogli, Adamo e Eva, divorziati e vedovi; tutti combattono con i loro istinti, dando vita ad un divertissement denso come la vita reale. Con Michela Andreozzi e Massimiliano Vado, che ne è anche il regista.

 

Lo spettacolo Lolite
Dove Teatro Belli – Piazza di Sant’Apollonia, 11
Quando dal 13 al 25 marzo (8 marzo in anteprima+dibattito al Teatro Tor Bella Monaca)
Ci piace perché è uno spettacolo importante che, non a caso, debutta nel mese della Festa della donna. Quello delle baby squillo è senza dubbio uno dei casi di cronaca che ha fatto più scalpore negli ultimi anni. Per la prima volta la vicenda viene trattata a teatro, nello spettacolo-evento scritto e diretto da Francesco Sala. Inoltre, il giorno 8 marzo, Festa della Donna, al teatro Tor Bella Monaca lo spettacolo verrà presentato in anteprima reading e si aprirà una tavola rotonda sul tema “Lolite e il Lolitismo. Femmine, femministe e maschi che ne approfittano“, qui il programma.

 

Lo spettacolo Tacchi & tabacchi
Dove Teatro Le salette – Vicolo del campanile, 14
Quando dal 7 all’11 marzo
Ci piace perché è una folle commedia contemporanea in due atti che ricalca il vecchio ma glorioso modello della Commedia dell’Arte. Sceneggiatura e Regia di Francesco Bazzurri e Luciano Bottaro, entrambi appassionati di scrittura e Teatro. Nel 2016 danno vita alla compagnia Teatrale Romana Sipario7. in scena al teatro le Salette con la commedia Tacchi&Tabacchi, nella quale s’intersecano temi e dinamiche attuali del contrasto fra Uomo e Donna.

 

Gli spettacoli a Roma a marzo 2018: quello che vi stupirà

 

Lo spettacolo Festival del Teatro Patologico “Premio Rita Sala” XXVII edizione
Dove Teatro Patologico – Via Cassia, 472
Quando fino al 25 marzo 
Stupisce perché si tratta di lavori di ricerca teatrale sulla cosiddetta “follia”. Ogni fine settimana una rassegna di spettacoli di diverse compagnie mettono in scena quello che da sempre sono gli interessi di Dario D’Ambrosi, autore, regista, ricercatore, fondatore e direttore artistico del Teatro Patologico cioè passione per il teatro, tematiche sociali e un pizzico di follia, sempre. Il teatro integrato di D’Ambrosi, che prevede in scena anche attori con disabilità, è un’esperienza emozionale e terapeutica per tutti, ormai consacrata anche a livello internazionale e che ha istituzionalizzato il primo corso Universitario al mondo di Teatro Integrato sull’Emozione

 

Lo spettacolo Giudizio Universale. Michelangelo and the secrets of the Sistine Chapel
Dove Auditorium Conciliazione – Via della Conciliazione, 4
Quando dal 15 marzo al 31 maggio
Stupisce perché è il primo show di Artainment®: le opere d’arte in proiezioni immersive a 270°, performer dal vivo e spettacolari effetti scenici. Uno show di Marco Balich, con la supervisione scientifica dei Musei Vaticani, musiche di Sting e Pierfrancesco Favino che presta la propria voce a Michelangelo, un viaggio straordinario  che permette allo spettatore di immergersi completamente nelle meraviglie della Cappella Sistina, scoprirne la storia e i segreti e vivere un’esperienza senza precedenti, grazie all’innovativa modalità di fruizione.

 

Lo spettacolo 10 Miniballetti
Dove Teatro del Lido di Ostia – Via delle Sirene, 22
Quando 11 marzo
Stupisce perché la forza di gravità sembra non esistere più.  Il CollettivO CineticO in un’antologia di danze in bilico tra geometria e turbinio, dove l’elemento aereo è paradigma di riflessione sui confini del controllo. Correnti e bufere, ventilatori e droni, uccelli e grand-jeté diventano allegorie sul legame tra coreografia e danza in un’indagine che rimbalza tra la ripetibilità del gesto e l’improvvisazione, tra la scrittura e l’interpretazione.

 

Lo spettacolo Io vergine, tu pesci? Spettacolo astrologico di Giuseppe Sorgi
Dove Libreria Teatro Tlon – Via Federico nansen, 14
Quando 3 marzo
Stupisce perché si parla d’amore senza buonismi, coniugando l’astrologia con il teatro. Dopo l’ennesimo sold out, torna in Libreria Teatro Tlon lo strepitoso spettacolo di Giuseppe Sorgi, che fonde una conferenza astrologica con la stand-up e il teatro comico di  qualità. Astrologia e teatro, a braccetto con la psicologia e l’ironia, ci forniscono delle risposte tanto interessanti quanto fastidiose. Tratto dall’omonimo libro.

 

Lo spettacolo Undercomedy
Dove White Rabbit – Via Spalato 35/43
Quando dal 6 marzo, ogni martedì
Stupisce perché il teatro si fa anche al pub. Il White Rabbit si popola di strani personaggi. Eroi/antieroi della contemporaneità e qui è semplice incontrarli. Durante la serata verrà annunciato l’inizio imminente. Basta scendere nella sala al piano inferiore e mettersi comodi godendosi lo show. Ad aspettarti c’è il sottoumano di turno, che parlerà a un palmo da te, con te e racconterà la sua storia. UnderComedy è un ciclo di monologhi (3 a serata), pillole di umanità contemporanea della durata massima di dieci minuti, scritte dirette e interpretate da Matteo Quinzi.

 

Sfoglia la gallery degli spettacoli a Roma a marzo 2018

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento