Roma da Leggere

News

Saldi estivi 2014, si parte! Ecco come regolarsi negli acquisti

Saldi estivi 2014, si parte! Ecco come regolarsi negli acquisti
luglio 04
21:28 2014
Al via i saldi nel Lazio, Veneto, Toscana e Piemonte il 5 luglio 2014. Qualche consiglio per gli italiani pronti alla corsa all’acquisto

Oltre alle tanto attese vacanze estive arriva un altro momento amato dagli italiani: i saldi estivi. Finalmente si potrà acquistare il capo di abbigliamento o l’accessorio visti in vetrina e tanto desiderati.

Inizieranno il 5 luglio 2014 per il Lazio, il Veneto, la Toscana, e il Piemonte, seguiranno poi 6 e 7 luglio 2014 tutte le altre regioni italiane.

Le aspettative di commercianti e acquirenti sono diverse. I primi lamentano un andamento delle vendite estremamente negativo e sperano in un miglioramento grazie alla riduzione dei prezzi; i secondi, molto più accorti nelle spese, chiedono la trasparenza nella scontistica applicata.

Il periodo di crisi si fa sentire ma secondo i dati diffusi dall’Ufficio Studi di Confcommercio ogni famiglia spenderà in media per l’acquisto di articoli in saldo 237 euro. Sicuramente i saldi sono un forte invito a fare shopping ma negli ultimi anni le famiglie hanno ridotto il budget a disposizione per questo tipo di spese.

Tanti i consigli e le raccomandazioni da parte delle associazioni consumatori per evitare le truffe:

– Primo fra tutti quello di prendere nota dei prezzi dei capi di nostro interesse per poter poi verificare l’effettivo sconto;

– Per legge i negozianti devono esporre il cartellino sia del prezzo originario sia della percentuale di sconto e sia del prezzo finale;

– La merce non in saldo dovrà essere esposta in un locale separato o altrimenti riportare la chiara dicitura di prodotti a prezzo intero;

– I commercianti dovranno dare la possibilità di provare la merce;

– I prodotti acquistati possono essere cambiati se presentano difetti o imperfezioni con lo scontrino di acquisto;

– I pagamenti potranno essere effettuati con le consuete modalità: carta di credito, bancomat e in contanti.

I saldi dureranno 60 giorni e seguendo queste semplici indicazioni avremo la possibilità di non essere vittime di inganni o ragiri.