Roma da Leggere

News

Iris Roma Onlus, 365 giorni l’anno contro i tumori delle donne

Iris Roma Onlus, 365 giorni l’anno contro i tumori delle donne
aprile 04
09:53 2017

Iris Roma Onlus nasce nel settembre 2002 su iniziativa del Prof. Salvatore Mancuso e del Prof. Giovanni Scambia all’interno del reparto di Ginecologia oncologica del Policlinico A.Gemelli di Roma

«Sosteniamo i diritti delle donne in termini di salute, ed il loro diritto ad avere una cura appropriata, una prevenzione corretta e possibilmente una farmacologia di genere» questa la missione di Iris Roma Onlus, nelle parole di Marina Caleffi, responsabile della comunicazione dell’associazione. Oltre che la terapia medica, Iris affronta anche le istanze psicologiche e relazionali delle pazienti affette da patologie neoplastiche. Gran parte del merito va alla collaborazione sinergica tra diverse figure professionali, che riescono a garantire 365 giorni l’anno servizi di assistenza psicologica, sociale e socio-sanitaria a favore delle pazienti, ma soprattutto alle loro famiglie, visto che vivono anche loro la malattia, seppur indirettamente. Iris Roma Onlus si impegna a sostenere la donna, che è al centro della cura; abbracciarla e farla sentire bella nonostante gli effetti evidenti che la malattia comporta, accompagnandola sia durante il percorso della cura, sia durante la fase successiva.

Ai microfoni di Roma da leggere, la dott.ssa Giusy Palermo, psicologa del reparto di ginecologia oncologica del Gemelli, intervistata durante la festa finale del Good Deeds Day 2017, l’evento sulla solidarietà e il bene comune che si è concluso domenica 2 aprile al Circo Massimo.

Dott.ssa Palermo, in cosa consiste il suo lavoro?

«Noi come psicologhe del reparto di ginecologia oncologica ci occupiamo prevalentemente della paziente. All’interno del reparto è partito l’anno scorso un progetto di Oncoestetica, con il quale cerchiamo di far sentire la paziente comunque bella, soprattutto durante il percorso di chemioterapia, che tra gli effetti collaterali presenta la perdita dei capelli. Ci si vede diverse, in altro modo: è bene dunque far acquisire alla paziente un aspetto piacevole. Al progetto lavorano persone specializzate che si occupano della parte estetica nel dettaglio. Il progetto è ideato dalla stessa dott. Caleffi ed ha riscosso molto successo. Anche quest’anno abbiamo continuato a raccogliere numerose adesioni, anche per il fatto che questo rappresenta l’unico progetto permanente in Italia; ogni lunedì possono avere l’attenzione di cui hanno bisogno»

Ricorda un paziente particolare, una storia che vale la pena raccontare?

«Ricordo una donna di nome Elisa. Elisa aveva un bimbo di 4 anni, che vedendo la mamma senza capelli aveva iniziato a farle molte domande, a cui non sapeva rispondere. Fu grazie al nostro supporto e al nostro aiuto che trovò il modo, ma soprattutto la forza, di spiegare al figlio la malattia. E’ stata per noi una soddisfazione vedere il bambino che finalmente poteva comprendere il dramma di sua madre. Questo purtroppo non avviene solo con i bambini: anche gli adulti fanno fatica a comprendere ed a parlare della malattia; c’è una sorta di resistenza e difesa. La paziente difficilmente si apre con l’altro perché tende a proteggerlo. Grazie al nostro aiuto invece ci riesce, affrontando così la malattia in modo diverso»

Iris Roma Onlus

Associazione per la Prevenzione, la Cura e la Ricerca in Oncologia Ginecologica
SEDE OPERATIVA: Reparto di Oncologia Ginecologica
c/o Universita’ Cattolica del Sacro Cuore
Largo A.Gemelli,8 – 00168 Roma
Tel. 0630156308
Fax. 0630156332
SEDE LEGALE: Viale Mazzini 132 – 00195 Roma
Info: segreteria@irisroma.org
www.irisroma.org

Tags
Condividi

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento