Roma da Leggere

News

Scienza, la Notte Europea dei Ricercatori è arrivata!

Scienza, la Notte Europea dei Ricercatori è arrivata!
settembre 20
09:35 2015
Condividi su:
Share

Come visto nell’articolo precedente, il 25 Settembre 2015 si terrà in tutta Italia la Notte Europea dei Ricercatori, un evento che, coinvolgendo decine e decine di Università ed Enti, avvicina il pubblico al mondo della ricerca scientifica. Ecco i migliori eventi in programma

Il 25 Settembre 2015 ci sarà una grande festa, i cui preparativi vanno avanti da mesi. Mesi di progetti, di idee, di organizzazione. Mesi in cui i ricercatori, i dottorandi, gli studenti e i professori si sono lasciati guidare dalla voglia di raccontare la loro passione in modi nuovi, di aprire le porte dei loro laboratori, di guardare negli occhi il pubblico e cogliere la scintilla che si accende in essi quando, all’improvviso, un dubbio si scioglie e una nuova curiosità ne prende il posto, secondo quel gioco infinito di domande e risposte che è la scienza.

Questa festa si chiama Notte Europea dei Ricercatori, ed è un progetto coordinato dall’associazione Frascati Scienza e finanziato dalla Commissione Europea, che quest’anno giunge alla decima edizione. Agli eventi di Roma e Frascati si aggiungono quelli di Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Catania, Bari, Cagliari, Pavia, Pisa e molte altre città europee, tutti accumunati dal tema della sostenibilità. Ecco in migliori eventi in programma.

Roma e Frascati

La Notte Europea dei Ricercatori di Roma parte già nel pomeriggio, perché sono tantissimi gli eventi in programma fin dalle 16:00 del 25 Settembre.

Nella sede dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) si esplorerà lo spazio attraverso mostre che ripercorreranno le missioni spaziali del passato e quelle del futuro, come l’esplorazione di Marte, e seminari che indagheranno i misteri dell’Universo.

Anche i laboratori scientifici dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) apriranno le porte fin dalle 16:00, guidando i visitatori lungo diversi percorsi alla scoperta delle sale di sorveglianza, degli strumenti storici e di quelli più innovativi.

L’Area della Ricerca di Tor Vergata (ARTOV) ha organizzato invece laboratori di Spettroscopia per studiare l’atmosfera sugli altri pianeti del Sistema Solare, ricette di cucina per imparare com’è fatta una cometa, oltre che osservazioni del cielo. All’Università La Sapienza si terrà invece una mostra interattiva sulla luce che si concluderà con una vera e propria performance artistica basata sulla luce.

L’Università Roma Tre promette di accontentare tutti i gusti dalle 20 a mezzanotte. I laboratori saranno tantissimi: da quelli di geofisica, dedicati alla conoscenza dei terremoti, a quelli di paleontologia alla scoperta dei fossili e a quelli di ottica, grazie ai quali si potrà letteralmente giocare con la luce. Le mostre riguarderanno i rivelatori di particelle, i pianeti e gli asteroidi, il mondo microscopico e quello macroscopico. Si potrà viaggiare su un’astronave virtuale, guardare il cielo in una stanza attraverso un planetario, e poi seguire uno dei tantissimi seminari tenuti da professori e ricercatori: per scoprire i segreti della forza di gravità, dei neutrini e della crittografia quantistica; per saperne di più sulle cellule staminali e sul DNA; per capire meglio le immagini diagnostiche della medicina. E ovviamente, non poteva mancare l’osservazione del cielo con i telescopi, sotto la guida degli astrofisici.

Anche Frascati darà un grande contributo ad animare la Notte dei Ricercatori: i Laboratori Nazionali di Frascati (LNF) e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) organizzeranno visite guidate agli apparati sperimentali e mostre-spettacolo, ed inoltre molti seminari si svolgeranno nell’innovativo SAPERmercato, lo spazio del mercato coperto di Frascati ora recuperato e riadattato.

Le altre città italiane

A Milano il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia organizza laboratori sui rivelatori di particelle e sul magnetismo, oltre che giochi pensati per far conoscere meglio la figura del ricercatore scientifico.

A Trieste si parlerà di medicina e fisica medica, mentre a Pisa si esplorerà il mondo sub-atomico. A Bologna saranno tante le mostre aperte al pubblico, e ci terranno alcuni originali aperitivi scientifici. A Bari ci saranno esperimenti interattivi, mentre a Sassari, tra le altre cose, si esplorerà la magia della birra.

Insomma, non rimane che scegliere: voi dove andrete?

 

Notte Europea dei Ricercatori

25 settembre 2015
Orario: dalle 16,00 e dalle 20,00 alle 24,00
Università di Roma Tre
Area della Ricerca di Tor Vergata
Università La Sapienza
Frascati
Per maggiori informazioni sulla Notte Europea dei Ricercatori a Roma Tre
Per maggiori informazioni sugli eventi in tutta Italia

 

Condividi su:
Share

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

 
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On GooglePlusVisit Us On YoutubeCheck Our Feed

L'agenda degli eventi

Nov
21
mar
2017
09:00 Freedom Manifesto – Umanità in m... @ Centrale Montemartini
Freedom Manifesto – Umanità in m... @ Centrale Montemartini
Nov 21@09:00–19:00
Freedom Manifesto - Umanità in movimento: poster in mostra alla Centrale Montemartini @ Centrale Montemartini | Roma | Lazio | Italia
Da Comunicato Stampa: Freedom Manifesto – Umanità in movimento Può un poster cambiare il mondo? Comunicazione visiva e utopia del possibile. Il Centro di ricerca interdisciplinare sul paesaggio contemporaneo ha lanciato
10:00 Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Nov 21@10:00–20:00
Picasso, tra Cubismo e Classicismo alle Scuderie del Quirinale @ Scuderie del Quirinale | Roma | Lazio | Italia
Picasso, tra Cubismo e Classicismo: dal 22 settembre al 21 gennaio 2017 le Scuderie del Quirinale ospitano una mostra dedicata al genio spagnolo e alle opere ispirate dal suo soggiorno

Seguici su Twitter

Iscriviti alla Newsletter