Roma da Leggere

News

Made in Eataly, un anno dopo

Made in Eataly, un anno dopo
febbraio 05
16:28 2013
made in eataly

Eataly a Roma

A un anno di distanza dall’apertura del Market made in Eataly di Roma, si festeggia il compleanno facendo il bilancio della nuova impresa. Infatti di Impresa si può parlare, pensando agli investimenti di mezzi e risorse, che quotidianamente vengono spesi, per offrire quella che da sempre si è pensata come “l’offerta enogastronomica dell’eccellenza Italiana nel Mondo”.

Eataly nasce dall’idea di Oscar Farinetti già imprenditore in Italia con il marchio Unieuro, nel gennaio 2007 a Torino. La filosofia del Megastore viene applicata nel mondo bio-eno-gastronomico con l’intento di offrire una vetrina quanto mai vasta e completa sui prodotti regionali.

Slow Food accetta il ruolo di consulente strategico di Eataly, individuando in questo progetto una forma moderna e innovativa di distribuzione alimentare da affiancare ai progetti di filiera corta che l’associazione sostiene in tutto il mondo. Per questo i compiti di Slow Food nei confronti di Eataly possono essere riassunti in due ruoli fondamentali: l’indicazione dei potenziali futuri fornitori, identificati mediante adeguati criteri di selezione, e la collaborazione nell’ideazione dell’attività formativa e della cura dei contenuti del materiale didattico. Infatti a Eataly oltre a poter curiosare fra i scaffali, mangiare e fare la spesa  si possono fare anche corsi e degustazioni.

Eataly nasce con l’intento di smentire l’assunto secondo il quale i prodotti di qualità sono a disposizione solo di una ristretta cerchia di privilegiati, poiché  difficilmente reperibili.

Il marchio Made in Eataly, riunisce un gruppo di piccole aziende che operano nei diversi comparti del settore enogastronomico: dalla celebre pasta di grano duro di Gragnano alla pasta all’uovo langarola, dall’acqua delle Alpi Marittime piemontesi al vino piemontese e veneto, dall’olio della riviera ligure di Ponente alla carne bovina di razza Piemontese, e ancora salumi e  formaggi  della tradizione piemontese e italiana. L’obiettivo è quello di incrementare la percentuale di coloro che si alimentano con consapevolezza, scegliendo prodotti di prima qualità e dedicando una particolare attenzione alla provenienza e alla lavorazione delle materie prime, disposti anche per questo a spendere qualche euro in più..

La filosofia che Eataly adotta  è duplice: da un lato si trova l’offerta dei prodotti, sia sotto forma di distribuzione che sotto forma di ristorazione, mentre dall’altro si trova l’offerta relativa alla didattica, articolata in corsi di cucina, degustazioni, incontri con grandi chef, con le grandi cantine o con gli artigiani, didattica gratuita per i bambini e gli anziani. Quest’ultimo aspetto riassume la vera originalità di Eataly e costituisce il punto di partenza per suscitare nel consumatore una corretta percezione della qualità, nella convinzione che “mangiare bene aiuta a vivere meglio”.

L’ubicazione nel terminal di Ostiense gode dell’atmosfera della  stazione ferroviaria che ospita il nuovo treno ad alta velocità Italo e permette di essere raggiunta anche con la linea della metro B dalla fermata Piramide usufruendo del sottopassaggio della stazione stessa.

I parcheggi a pagamento sono in genere sempre accessibile anche durante l’orario del pranzo e della cena quando l’affluenza è certamente maggiore. Se non avete ancora avuto il piacere di fare questa esperienza il consiglio è di arrivare la mattina magari durante i giorni feriali e di godervi i 3 piani partendo da un buon caffè, non solo Illy al piano terra ma anche l’ottimo Vergnano al 2 piano dove si accede con i tapis roulante o in acsensore. A questo punto scegliete il Vs carrellino colorato con cesta singola o doppia e iniziate a guardarvi intorno.

Ogni settore del Made in Eataly ha in bella vista la descrizione degli articoli in vendita con il corrispettivo punto di ristorazione. Pertanto c’è il birrificio a vista con la birreria connessa dove degustare le birre che trovate sugli scaffali nello stesso scomparto in vendita. Così l’angolo dell’enoteca e il piccolo corner della degustazione dell’olio extra vergine di oliva. Il mercato della frutta e verdura è al piano terra e offre lo spazio al piccolo ristorante vegetariano per gli amanti del green mentre di fronte l’odore del pane fragrante si diffonde nel reparto panificio dove è possibile gustare anche panini appena farciti e pizza bianca appena sfornata. Quando si avvicina l’ora del pranzo l’offerta si arricchisce anche dei piatti dell’Osteria di Eataly che presenta ogni mese un menù diverso secondo il cambio gestione di illustri locali di Roma e dintorni. Ma c’è nè per tutti i gusti per gli amanti della carne per quelli del pesce per i fan del pollo arrosto e per gli appassionati di mozzarella campana per gli irriducibili della pizza per gli italiano doc del primo di pasta per i golosi della passticceria e del cioccolato!  Il vero limite è non poter degustare tutto con una unica visita pertanto i più curiosi almeno bissano l’esperienza mentre per gli accaniti sostenitori del buon cibo può diventare una droga!

In occasione del primo compleanno del Market made in Eataly,  i festeggiamenti prevedono diversi concorsi on-line e prodotti in offerta. Secondo la percezione dei consumatori e ascoltando gli organizzatori si può dire che certamente Eataly ha incuriosito la capitale creando un giusto interesse verso la scelta di prodotti regionali a marchio garantito. Pertanto l’obiettivo sulla conoscenza più approfondita dei prodotti di province e regioni   è stato raggiunto grazie alla vetrina ricca e accurata e si spera in una sempre maggior consapevolezza della qualità del prodotto italiano.

Eataly in Italia è presente oltre che a Torino anche a Pinerolo, Monticello, Asti, Milano, Bologna e Genova e si pensa ad una prossima apertura a Bari.

Abbiamo portato la nostra eccellenza nel Mondo oltremanica  nella grande mela e tra qualche mese sarà presente  un nuovo punto vendita a Chicago presto anche a Los Angeles e a Instanbul, mentre a Tokio è già una realtà consolidata.

Alessandra Noviello

 

Eataly

Piazzale XII Ottobre 1492 Roma
ORARI NEGOZIO: APERTO TUTTI I GIORNI dalle 10 del mattino fino alle 24 

Tags
Condividi

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento