Roma da Leggere

News

Magic Fire Festival 2017 al Rainbow MagicLand, i fuochi d’artificio più belli sono italiani | FOTO e VIDEO

Magic Fire Festival 2017 al Rainbow MagicLand, i fuochi d’artificio più belli sono italiani | FOTO e VIDEO
luglio 31
19:05 2017
Condividi su:
Share

Si è chiuso con la vittoria della ditta italiana Allevi Group il Magic Fire Festival 2017, il festival degli spettacoli pirotecnici accompagnati dalla musica. Un successo di pubblico (e qualche disagio per la troppa affluenza) al parco giochi di Valmontone, dal 28 al 30 luglio

Uno spettacolo che ha tenuto con il naso all’insù per tre giorni grandi e piccoli. Si è concluso con una vittoria italiana il Magic Fire Festival 2017, il campionato internazionale di spettacoli pirotecnici. La tre giorni di eventi si è svolta al Rainbow MagicLand, il parco divertimenti di Valmontone, dal 28 al 30 luglio, richiamando davvero tantissima gente.

Nei primi due giorni si sono sfidate quattro ditte internazionali provenienti da Canada, Svizzera, Slovacchia e Italia. Mentre nell’ultimo giorno, oltre alla premiazione della ditta vincitrice, è andato in scena un doppio spettacolo (uno pirotecnico musicale e l’altro un flame show) fuori concorso.

Guarda la gallery del Magic Fire Festival 2017 e continua a leggere

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alla fine il Magic Fire Festival 2017 è stato vinto dall’innovazione, dalla creatività e dal talento dell’azienda abruzzese Art Fireworks Allevi Group. Un successo meritato (anche se, a nostro parere, gli slovacchi hanno dato filo da torcere fino all’ultimo) consacrato anche dalla soddisfazione del pubblico che ha accolto con un boato il finale dell’esibizione italiana. Una performance pirotecnica in cui non solo l’arte dei fuochi d’artificio ha avuto la meglio, ma anche la coordinazione con i vari brani musicali proposti (da I Will Always Love You di Whitney Houston alla trascinante versione live di Alba Chiara di Vasco Rossi). Già nella prima serata aveva colpito l’accostamento dello spettacolo pirotecnico dei … con Smells like Teen Spirit dei Nirvana.

Guarda il video dei fuochi pirotecnici dell’Allevi Group al ritmo di Alba Chiara di Vasco Rossi e continua a leggere:

La manifestazione – stando alle notizie diffuse dagli organizzatori – ha raccolto ben 18.000 presenze in media per ogni data. Dal palco montato al centro del palco la conduttrice di Rai1, Metis Di Meo ha presentato le serate e dialogando con la giuria di qualità e quella popolare che ha decretato i vincitori del Magic Fire Festival 2017: il team che ha rappresentato l’Italia ha sbaragliato la concorrenza ottenendo ben 240 voti.

La serata conclusiva ha regalato fuori concorso uno spettacolo di grande impatto scenico realizzato dalla Pirotecnica APE Parente, co-organizzatrice del Festival, con un piacevole show piro-musicale di 25′ e un flame show a bordo lago.

Come detto, tanta gente si è riversata nel corso della tre giorni al parco divertimenti di Valmontone, complice anche la promozione a €10 dalle ore 18 in poi (giostre+fuochi). L’enorme afflusso di visitatori ha però inevitabilmente creato qualche problema di viabilità sabato 29, complice il concomitante concerto gratuito di Raf all’Outlet di Valmontone. Già dal pomeriggio la situazione era critica sull’A1 all’uscita di Valmontone. Al termine degli spettacoli, poi, i problemi si sono registrati soprattutto all’uscita dei rispettivi parcheggi, con tantissime auto rimaste praticamente “intrappolate” per circa due ore dopo la mezzanotte.

A parte questi disagi (la prossima volta converrebbe che Rainbow MagicLand e l’Outlet di Valmontone si parlassero per evitare il sovrapporsi dei loro seguitissimi eventi), il Magic Fire Festival 2017 ha dimostrato ancora una volta come gli italiani abbiano una fortissima tradizione nell’arte pirotecnica e come abbiamo avuto la capacità di aggiornarsi e di stare al passo coi tempi, seguendo la più recente (e molto apprezzata dal pubblico) moda dell’accompagnamento musicale.

Condividi su:
Share

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento