Roma da Leggere

News

Mostre a Roma Marzo 2019: da Leonardo a Pollack, passando per i sogni

Mostre a Roma Marzo 2019: da Leonardo a Pollack, passando per i sogni
marzo 15
11:44 2019

Mostre a Roma Marzo 2019: ogni mese  Roma da Leggere vi propone le principali esposizioni che la Capitale ha da offrire a curiosi e appassionati d’Arte


Da Leonardo a Pollack, passando per l’età repubblicana, fino a… incontrare i sogni! Roma, la città Eterna, la patria delle fontane berniniane, delle chiese barocche e delle meraviglie romane a cielo aperto si fa quotidianamente cornice di innumerevoli mostre tra le quali spesso è difficile scegliere. Per questo, Roma da Leggere vi aiuta nella selezione, proponendo le principali esposizioni in programma e segnalando con cura quelle che sorprenderanno inaspettatamente anche i frequentatori più assidui.

Ecco le mostre a Roma di Marzo 2019 che non potete assolutamente perdervi!

Le Mostre a Roma Marzo 2019

La mostra  Leonardo da Vinci. La scienza prima della scienza
Dove  Scuderie del Quirinale – Via XXIV Maggio, 16 – Roma
Quando Fino al 30 giugno 2019
Ingresso Da domenica a giovedì dalle 10,00 alle 20,00. Venerdì e sabato dalle 10,00 alle 22,30
Info 02 92897722 E-mail: info@scuderiequirinale.it
Ci piace perchè Dalla formazione toscana, al soggiorno milanese, fino al tardo periodo romano, la mostra ripercorre l’opera di Leonardo sul fronte tecnologico e scientifico e traccerà le connessioni culturali con i suoi contemporanei, per offrire una visione finalmente ampia di questa grande figura, spesso presentata come genio isolato.

 

La mostra Capolavori da scoprire. Il rilievo funerario di Marco Virgilio Eurisace
Dove Centrale Montemartini, via Ostiense 106, Roma
Quando fino al 30 giugno 2019
Ingresso da martedì a domenica 9-19. La biglietteria chiude mezz’ora prima. Giorni di chiusura Lunedì, 1 maggio
Prezzi intero € 7,50, ridotto € 6,50. Residenti € 6,50 / € 5,50
Info 060608
Ci piace perchè La Centrale Montemartini accoglie una importante novità all’interno del proprio percorso museale. Grazie all’iniziativa i Capolavori da scoprire a partire dall’1 marzo il pubblico può ammirare il restauro e il nuovo allestimento del rilievo funerario di tarda età repubblicana che raffigura il fornaio Marco Virgilio Eurisace, ricco liberto di origine greca, e sua moglie Atistia.

 

La mostra  DREAM – L’arte incontra i sogni
Dove Chiostro del Bramante – Via Arco della Pace, 5 – Roma
Quando  fino al 5 maggio 2019
Ingresso Da lunedì a venerdì 10.00 – 20.00 | Sabato e domenica 10.00 – 21.00
Prezzi Intero 14€ Ridotto 12€
Info 06 68 80 90 35
Ci piace perché I sogni incontrano la grande arte contemporanea. Magia, utopia, essenza, incanto e desideri prendono forma nella mostra Dream. L’arte incontra i sogni in un percorso espositivo coinvolgente e suggestivo che permetterà al pubblico di evadere dalla realtà ed entrare in contatto con l’inconscio e l’onirico. Straordinarie opere d’arte si alternano lavori site-specific ripensati per gli spazi del complesso museale e polivalente con sede nel cuore della capitale, in una successione che diviene un unico grande racconto, anche grazie al coinvolgimento di artisti noti, come Bill Viola, Anish Kapoor, Luigi Ontani, Mario Merz, James Turrell, Anselm Kiefer.

 

La mostra Ludwig Pollak. Archeologo e mercante d’arte
Dove Museo Ebraico di Roma e Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco
Quando fino al 5 maggio 2018
Ingresso Da martedì a domenica ore 10.00 – 16.00 (ingresso consentito fino alle 15.30) 24 e 31 dicembre ore 10.00 – 14.00 (l’ingresso è consentito fino alle 13.30) – Chiuso il lunedì, 25 dicembre,1 gennaio, 1 maggio
Prezzi Intero: € 11,00 – Ridotto: € 8,00
Info 060608
Ci piace perchè Le opere in mostra ripercorrono la storia professionale e personale del grande collezionista: dalle sue origini nel ghetto di Praga, agli anni d’oro del collezionismo internazionale, alla tragica fine nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau. Archeologo, grande connoisseur, tra i più importanti mercanti d’arte dell’epoca, Ludwig Pollak è ricordato anche per importanti scoperte, tra cui il ritrovamento del braccio originale del Laocoonte e dell’Atena di Mirone.