Roma da Leggere

News

4 esposizioni per 14 giorni: ecco le mostre di fine marzo 2016 a Roma

4 esposizioni per 14 giorni: ecco le mostre di fine marzo 2016 a Roma
marzo 24
18:46 2016

OGNI 14 GIORNI ROMA DA LEGGERE PROPONE AI SUOI LETTORI QUATTRO MOSTRE PER ANDARE SUL SICURO PIÙ UNA CHE SORPRENDERÀ ANCHE I PIÙ ASSIDUI FREQUENTATORI D’ARTE. ECCO LA NOSTRA SELEZIONE DELLE MOSTRE DI fine MARZO 2016 PER IL PERIODO CHE VA DAL 24 MARZO al 6 aprile!

La città delle fontane berniniane, delle chiese barocche e delle meraviglie romane a cielo aperto si fa quotidianamente cornice di innumerevoli mostre e per il cittadino spesso è difficile scegliere fra le numerose proposte. Per fronteggiare questo problema, Roma da Leggere vi aiuta nella selezione!
Ecco la guida delle mostre scelte dalla nostra redazione: ogni due settimane 4 esposizioni per 14 giorni vi proporrà 4 mostre adatte a chi vuole andare sul sicuropiù una che, inaspettatamente, sorprenderà anche i frequentatori più assidui. Ecco le mostre di fine marzo 2016 a Roma che non potete perdervi dal 23 marzo al 6 aprile!

LE 4 PER ANDARE SUL SICURO!

La mostra Antoine Jean-Baptiste Thomas e il popolo di Roma (1817-1818)
Dove Museo di Roma – Palazzo Braschi
Quando 23 marzo – 11 settembre 2016
Ci piace perché Come doveva apparire agli occhi di un francese la Roma di inizio Ottocento? Caotica e rumorosa, certo, ma anche piena di colori e di suoni, di odori perfino e costellata di volti caratteristici e anonimi al tempo stesso, inconfondibili: questo caleidoscopio di scene quotidiane colpì a tal punto il pittore Antoine Jean-Baptiste Thomas da spingerlo a realizzare una serie di schizzi dal vero, durante il suo soggiorno romano tra il 1816 e il 1818 in qualità di vincitore del Prix de Rome dell’Accademia di Francia.

La mostra Caravaggio Experience
Dove Palazzo delle Esposizioni
Quando 24 marzo – 3 luglio 2016
Ci piace perché Imponente video installazione originale e inedita, Caravaggio Experience ripercorre l’opera di Michelangelo Merisi da Caravaggio utilizzando un approccio contemporaneo all’opera d’arte.
L’uso di un sofisticato sistema di multi-proiezione a grandissime dimensioni, combinato con musiche originali e fragranze olfattive, porta il visitatore a vivere un’esperienza unica sul piano sensoriale, attraverso una vera e propria “immersione” nell’arte del maestro del Seicento.

La mostra Roma Anni Trenta. La Galleria d’Arte Moderna e le Quadriennali d’Arte Nazionale 1931-1935-1939
Dove Galleria d’Arte Moderna
Quando 24 marzo – 30 ottobre 2016
Ci piace perché La mostra espone una selezione di opere della Galleria d’Arte Moderna acquistate dal Governatorato di Roma alle prime edizioni delle Quadriennali d’Arte Nazionale (1931-1935-1939), importanti manifestazioni volte a rappresentare l’arte italiana contemporanea nelle sue diverse tendenze.
In quegli anni la collezione capitolina si arricchì di acquisizioni di eccezionale importanza ancor oggi pregio della raccolta. L’esposizione comprende documenti storici, immagini e filmati provenienti dalla Fondazione La Quadriennale di Roma e dall’Istituto Luce-Cinecittà.

La mostra Gold Water: Apocalyptic Black Mirror II – Maria Veronica Leon Veintemilla
Dove MACRO Via Nizza
Quando 31 marzo – 17 aprile 2016
Ci piace perché La mostra inaugura From La Biennale di Venezia to MACRO. International Perspectives, un nuovo progetto espositivo, ideato e curato da Paolo De Grandis e Claudio Crescentini, dedicato alla presentazione presso gli spazi del MACRO di alcune installazioni internazionali provenienti dalla Biennale Internazionale di Venezia.
Promosso da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, e organizzato in collaborazione con PDG Arte Communications, il progetto vede convergere insieme le “prospettive” d’arte di due città che lavorano per far viaggiare le esperienze dell’arte internazionale sul territorio nazionale. Dalla città lagunare appunto alla Capitale.

QUELLA CHE TI SORPRENDERÀ!

La mostra Mario Giacomelli. La figura nera aspetta il bianco
Dove Museo di Roma – Palazzo Braschi
Quando 23 marzo – 29 maggio 2016
Ci piace perché La grande mostra antologica propone per la prima volta a Roma un viaggio appassionante nella fotografia di Mario Giacomelli, nella sua arte, nella sua intima e profonda poesia, nel suo furore creativo.
La mostra, promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, è prodotta da Fondazione Forma per la Fotografia, in collaborazione con Archivio Giacomelli di Senigallia

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento