Roma da Leggere

News

4 esposizioni per 14 giorni: le mostre di fine ottobre a Roma

4 esposizioni per 14 giorni: le mostre di fine ottobre a Roma
ottobre 15
10:00 2015

OGNI 14 GIORNI ROMA DA LEGGERE PROPONE AI SUOI LETTORI QUATTRO MOSTRE PER ANDARE SUL SICURO PIÙ UNA CHE SORPRENDERÀ ANCHE I PIÙ ASSIDUI FREQUENTATORI D’ARTE. ECCO LA NOSTRA SELEZIONE DELLE MOSTRE DI FINE OTTOBRE A ROMA PER IL PERIODO CHE VA DAL 15 al 28 ottobre 2015!

La città delle fontane berniniane, delle chiese barocche e delle meraviglie romane a cielo aperto si fa quotidianamente cornice di innumerevoli mostre e per il cittadino spesso è difficile scegliere fra le numerose proposte. Per fronteggiare questo problema, Roma da Leggere vi aiuta nella selezione! Ecco la guida delle mostre selezionate dalla nostra redazione: ogni due settimane 4 esposizioni per 14 giorni vi proporrà 4 mostre adatte a chi vuole andare sul sicuro più una che, inaspettatamente, sorprenderà anche i frequentatori più assidui.
Ecco cosa non potete perdervi dal 15 al 28 ottobre 2015!

LE 4 PER ANDARE SUL SICURO!

La mostra Una dolce vita? Dal Liberty al Design italiano. 1900 – 1940
Dove Palazzo delle Esposizioni
Quando dal 16 ottobre 2015 al 17 gennaio 2016
Ci piace perché Nell’Italia di inizio Novecento, le arti decorative, già eredi di un’importante tradizione artigianale e artistica, si fanno interpreti del desiderio di progresso di una Nazione che ha da poco conosciuto l’unità. Ebanisti, ceramisti e maestri vetrai lavorano spesso in collaborazione con i maggiori artisti del tempo, dando vita a un vero e proprio “stile italiano” destinato a influenzare la nascita stessa del design moderno.
Per esplorare un simile contesto, la mostra procede attraverso un percorso cronologico composto da oltre cento opere e basato su un dialogo continuo tra arti decorative e arti plastiche. L’inizio del Novecento è caratterizzato dall’affermazione dell’Art Nouveau, noto in Italia come “stile Liberty” o “floreale”.

La mostra Impressionisti e Moderni. Capolavori dalla Phillips Collection di Washington
Dove Palazzo delle Esposizioni
Quando dal 16 ottobre 2015 al 14 febbraio 2016
Ci piace perché Questa straordinaria mostra dedicata alla pittura europea e americana è organizzata cronologicamente, riflettendo in forma di macro-sezioni le grandi correnti culturali che hanno attraversato l’Ottocento e il Novecento fino al secondo dopoguerra. Si esordisce con le opere dei grandi artisti che all’inizio del XIX secolo hanno rivoluzionato la pittura europea da Goya a Ingres, da Delacroix a Courbet e Manet, messe in dialogo con quelle dei maestri dell’impressionismo francese come Cézanne, Degas, Van Gogh, Monet e Sisley. Un posto di spicco spetta ai maestri moderni che hanno plasmato la visione artistica del Novecento, tra cui Bonnard, Braque, Gris, Kandinskij, Kokoschka, Matisse, Modigliani, Picasso, Soutine e Vuillard, accanto agli americani Arthur Dove e Georgia O’Keeffe.

La mostra Russia on the road (1920 – 1990)
Dove Palazzo delle Esposizioni
Quando dal 16 ottobre al 15 dicembre 2015
Ci piace perché In collaborazione con l’Istituto dell’Arte Realista Russa di Mosca, la mostra presenta circa sessanta dipinti provenienti oltre che dalle collezioni dell’Istituto anche dai principali musei del paese, come la Galleria Tret’jakov o il Museo di Stato russo. La rassegna prende in esame quasi un secolo di storia dell’arte russa, in gran parte coincidente con l’esperienza sovietica: un’epoca in cui si tentò di trasformare le utopie in realtà e la realtà in mito.

La mostra Mario Sironi e le illustrazioni per il “Popolo d’Italia” (1921 -1940)
Dove Musei di Villa Torlonia – Casino Nobile
Quando dal 24 ottobre 2015 al 10 gennaio 2016
Ci piace perché La mostra rappresenta un’occasione unica per far conoscere al grande pubblico un aspetto fondamentale dell’opera di Sironi: quello di illustratore e, più precisamente, di “disegnatore politico”, attività alla quale si dedicò con appassionato fervore tra il 1921 e il 1942 dopo un’adesione piena ed entusiasta agli ideali del regime. Le vignette che compongono il percorso espositivo, realizzate per la maggior parte tra il 1921 e il 1927, provengono da un corpus di oltre 2000 disegni e costituiscono il maggior sforzo illustrativo della carriera di Sironi.

Quella che ti sorprenderà!

La mostra Dal Musée d’Orsay. Impressionisti tête a tête
Dove Complesso del Vittoriano
Quando dal 15 ottobre 2015 al 17 febbraio 2016
Ci piace perchè L’esposizione traccia un ritratto della società parigina della seconda metà dell’Ottocento, attraversata dai grandi mutamenti artistici, culturali e sociali di cui gli impressionisti furono esponenti e testimoni, grazie ai capolavori provenienti da uno dei nuclei fondamentali del Musée d’Orsay, le raccolte impressioniste.
Edouard Manet, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Frédéric Bazille, Camille Pissarro, Paul Cézanne, Berthe Morisot: questi, tra i tanti, gli artisti presenti al Complesso del Vittoriano, in una rassegna di oltre sessanta opere, tra cui anche dieci sculture.