Roma da Leggere

News

4 esposizioni per 14 giorni: le mostre di inizio dicembre 2016

4 esposizioni per 14 giorni: le mostre di inizio dicembre 2016
dicembre 02
15:10 2016

OGNI 14 GIORNI ROMA DA LEGGERE PROPONE AI SUOI LETTORI 4 MOSTRE PER ANDARE SUL SICURO PIÙ UNA CHE SORPRENDERÀ ANCHE I FREQUENTATORI D’ARTE: ECCO LA NOSTRA SELEZIONE DELLE MOSTRE DI Inizio dicembre 2016 PER IL PERIODO CHE VA DAL 2 al 15 DICEMBRE!

La città delle fontane berniniane, delle chiese barocche e delle meraviglie romane a cielo aperto si fa quotidianamente cornice di innumerevoli mostre e per il cittadino spesso è difficile scegliere fra le numerose proposte. Per fronteggiare questo problema, Roma da Leggere vi aiuta nella selezione!

Ecco la guida delle mostre scelte dalla nostra redazione: ogni due settimane 4 esposizioni per 14 giorni vi proporrà 4 mostre adatte a chi vuole andare sul sicuro più una che, inaspettatamente, sorprenderà anche i frequentatori più assidui. Ecco le mostre di inizio dicembre 2016 a Roma che non potete perdervi dal 2 al 15 dicembre!

LE 4 PER ANDARE SUL SICURO!

La mostra La tempesta (1938) di Fausto Pirandello
Dove Galleria d’Arte Moderna
Quando Fino al 4 dicembre 2016
Ci piace perché L’opera di Pirandello è uno dei massimi capolavori non solo della sua produzione, ma dell’arte italiana tra le due guerre. L’opera venne esposta per la prima volta nel 1939 alla III Quadriennale d’Arte Nazionale di Roma, per poi essere inviata negli Stati Uniti ed esposta nel 1939 al Carnegie Institute di Pittsburgh. Da quel momento il dipinto scompare dalla circolazione. L’opera, recentemente ritrovata in una collezione privata italiana, era appartenuta al giornalista siciliano Telesio Interlandi.

La mostra Lanottes’avvicina
Dove Sala Santa Rita
Quando 2 – 17 dicembre 2016
Ci piace perché Fabrizio Cicero interviene nel suggestivo spazio della ex chiesa creando un cortocircuito tra la struttura barocca e l’installazione inedita di stelle luminarie che si inserisce nell’atmosfera gioiosa del Natale, rivelando al contempo dramma e rottura. L’artista siciliano ha ideato un confronto tra momenti e stili diversi, tra architettura sacra monumentale e decorazioni proprie alla tradizione popolare, in un sistema creativo che conserva intatta la leggerezza della fantasia di un bambino.

La mostra Giorgio Ortona – Nomi, cose e città
Dove MACRO Testaccio
Quando 8 dicembre 2016 – 15 gennaio 2017
Ci piace perché Personale dell’artista famoso per la sua innegabile passione per le palazzine, quelle romane in particolare, e soprattutto quelle poste fra centro e periferiaOrtona mette in mostra un vertiginoso censimento di quel visibile metropolitano che costituisce il suo territorio di caccia prediletto. Una specie di ossessione classificatoria che richiama ludicamente il gioco “Nomi cose e città“.

La mostra Sublimina
Dove Museo delle Mura
Quando 15 dicembre 2016 – 10 gennaio 2017
Ci piace perché Composto dagli studenti della sesta edizione del Universitario di I Livello, il Collettivo Curatoriale LUISS presenta sotto la guida di Achille Bonito Oliva un’esposizione che si propone l’obiettivo di dare forma visiva a una riflessione sul concetto di confine, in un momento storico in cui la questione sull’invalicabilità e ridefinizione di vecchie e nuove frontiere geopolitiche si manifesta in tutta la sua criticità.

QUELLA CHE VI SORPRENDERÀ!

La mostra Profumi d’Oriente
Dove Museo Pietro Canonica
Quando 4 dicembre 2016 – 8 gennaio 2017
Ci piace perché La mostra espone preziosi oggetti provenienti da diverse aree del Medio ed Estremo Oriente, oggetti collezionati in epoche e diverse. Come testimonia la presenza di modelli e bozzetti di opere raffiguranti Atatürk, Faysal I e Fuad, lo scultore nel corso della sua carriera ebbe contatti e viaggiò in Turchia, Iraq ed Egitto a partire dal secondo decennio del Ventesimo secolo. È stato predisposto un percorso virtuale che permette di mettere in evidenza preziosi manufatti come antichi piatti persiani, brocche turche e il pugnale d’oro di re Faysal I.