Roma da Leggere

News

Pagelle Lazio-Roma 0-2: Wallace disastroso, Strootman il migliore | Top&Flop

Pagelle Lazio-Roma 0-2: Wallace disastroso, Strootman il migliore | Top&Flop
dicembre 04
18:03 2016

Pagelle Lazio-Roma 0-2: i giallorossi si aggiudicano il derby capitolino disputato domenica 4 dicembre 2016 alle 15,00. Nella Lazio non brillano Wallace e Biglia; bene Parolo. Nella Roma, il migliore in campo è Strootman; ottima prova anche per Nainggolan e Manolas

È la Roma ad aggiudicarsi il derby che si è giocato domenica 4 dicembre 2016 alle 15,00, valido per la 15esima giornata di Serie A. Dopo un buon primo tempo disputato dai biancelesti, un errore di Wallace nella ripresa consente a Strootman di siglare la rete del vantaggio. Raddoppia Nainggolan al 77′ (clicca qui per il commento del match).
Nelle file giallorosse spicca in positivo, oltre ai due marcatori, anche Manolas; in quelle biancocelesti si salva solo Parolo.

TOP LAZIO

Parolo – Il migliore a centrocampo. Non molla mai gli avversari e cerca anche qualche grattacapo ai gialorossi. Con un Biglia inesistente non poteva fare di più

FLOP LAZIO

Wallace – Fino al 65′ è perfetto e non sbaglia nulla in fase difensiva. Prova poi una giocata azzardata e regala alla Roma la palla dell’1-0, macchiando in negativo la sua prestazione

Biglia – Tra i peggiori in campo, fa sentire la mancanza delle sue geometrie alla squadra. Lento e impacciato dall’inizio fino al cambio, doveva essere sostituito prima

TOP ROMA

Strootman – Approfitta della leggerezza di Wallace e si lancia sulla palla per toglierla al brasiliano e infilare Marchetti con un tocco morbido. Un leader quest’oggi nel centrocampo giallorosso

Nainggolan – Gioca un primo tempo senza strafare ma nella ripresa prende le misure ai giocatori biancocelesti e inizia a fare la differenza. Prova qualche conclusione da fuori e trova quella decisiva del 2-0 che chiude la partita

Manolas – Fa sentire la sua imponenza fisica in fase difensiva. Guida la retroguardia giallorossa senza troppe sbavuture e non soffre nell’uno contro uno