Roma da Leggere

News

Pagelle Roma-Lazio 3-2, biancocelesti in finale di Coppa Italia | Top&Flop

Pagelle Roma-Lazio 3-2, biancocelesti in finale di Coppa Italia | Top&Flop
aprile 04
23:33 2017

Pagelle Roma-Lazio 3-2: i biancocelesti perdono il derby di martedì 4 aprile 2017 ma passano il turno grazie al 2-0 dell’andata

La Roma vince nel derby di ritorno di Coppa Italia disputato martedì 4 aprile 2017, ma non basta per ribaltare il 2-0 dell’andata. La Lazio conquista la finale grazie alle reti di Milinkovic-Savic e di Immobile: bravi i biancocelesti a portarsi subito in vantaggio e a non lasciare troppi spazi ai giallorossi.
Inzaghi e i suoi sapranno domani il nome dell’avversaria: Napoli e Juventus si sfideranno al San Paolo, con i bianconeri forti del 3-1 dell’andata.
Inzaghi e i suoi sapranno domani il nome dell’avversaria: Napoli e Juventus si sfideranno al San Paolo, con i bianconeri forti del 3-1 dell’andata.

La partita – Il match si avvia su ritmi altissimi, con una Roma molto determinata che al 3’ ci prova subito. Assist di Emerson per Dzeko che di destro manca di poco lo specchio della porta. La risposta della Lazio non si fa attendere. Al 2’ Lulic dalla sinistra mette palla al centro, Immobile non si coordina bene e il suo tiro termina sul fondo. All’8’ la Roma non sfrutta al meglio una punizione da ottima posizione ricevuta per un fallo di De Vrij su Dzeko. Il tiro di Paredes non è abbastanza angolato e impatta sulla barriera. È la Roma ad avere il possesso palla in questa prima parte del match, ma non riesce a concretizzare.

Tra le file giallorosse El Shaarawy è uno dei più determinati. Al 20’ solo davanti al portiere tira debolmente e Strakosha respinge senza troppi problemi, Salah non riesce ad arrivare sulla respinta.  Ancora Roma al 25’: assist di Dzeko, Salah prova a metterla in area ma Straksha in uscita è bravo a bloccare l’azione giallorossa.

Si surriscaldano gli animi intorno alla mezz’ora di gioco, per un fallo di Dzeko su Bastos ma l’arbitro richiama tutti alla calma. Lazio pericolosa al 34’ con Luaku che dalla sinistra si avvicina all’area avversaria, Manolas però riesce ad anticipare l’avversario. Al 37’ si sblocca il risultato a favore dei biancocelesti: Alisson respinge un tiro di Immobile, ma non può nulla su Milinkovic-Savic che mette la palla in rete. Il pareggio giallorosso arriva al 43’: cross di Rudiger, errore di De Vrij e El Shaarawy di prima intenzione insacca in rete.

La ripresa si apre con la stessa intensità del primo tempo, ma con una Lazio più propositiva rispetto al primo tempo. Al 54’ si rende pericolosa con Immobile che 2’ dopo riesce a trovare il gol. Errore in fase difensiva della retroguardia giallorossa, Milinkovic-Savic mette in gioco Immobile che a tu per tu davanti Alisson infila in rete la palla del 2-1.

Dopo aver subito il secondo gol la Roma fatica a trovare spazi fino Al 66’ El Shaarawy sfiora la doppietta personale colpendo in pieno un palo, ma Salah si fa trovare pronto e mette la palla alle spalle del portiere.  Nonostante la Lazio provi a chiudersi, la Roma continua a spingere sul pedale dell’acceleratore ma le incursioni in area di rigore di Dzeko e Strootman non portano a nulla. La Lazio, da parte sua, prova a ripartire con Immobile e Keita. A pochi minuti dal triplice fischio, Nainggolan tira, Strakosha respinge male e Salah riesce ad arrivare sulla palla e a segnare. Nonostante il pressing finale della Roma, la Lazio mantiene il vantaggio e si qualifica in finale.

Pagelle Roma-Lazio 3-2

Top Roma

El Shaarawy – L’egiziano è quello che mette più in difficoltà la difesa biancoceleste. Segna la rete del momentaneo 1-1 e colpisce anche il palo sul tap in di Salah

Salah – Nel primo tempo non si vede molto in campo, ma nella ripresa cambia la sua partita segnando una doppietta e costringendo Strakosha a una parata di puro istinto

Flop Roma

Manolas – Di solito è il punto di forza della difesa di Spalletti, ma questa sera non è proprio la sua partita. Sbaglia sul primo gol, ma soprattutto sbaglia il fuorigioco nel secondo gol che spezza le gambe alla Roma

Paredes – La manovra della squadra di casa dovrebbe passare sui suoi piedi, però non è proprio così. Non imposta mai un’azione pericolosa e non entra nel ritmo della partita

Top Lazio

Immobile – Giocatore indispensabile per la Lazio e lo dimostra anche questa sera. Sotto porta non sbaglia mai  segna l’ennesimo gol della stagione, addirittura il secondo consecutivo nel derby di Coppa

Milinkovic-Savic – Anche lui, come Immobile, va a segno nella doppia sfida in questo derby di semifinale. Oltre al gol, aiuta moltissimo la squadra in fase difensiva

Flop Lazio 

De Vrij – Non parte benissimo, dopo pochi minuti di gioco si lascia anticipare da Dzeko. Poi gioca la patita con concentrazione, ma al 43′ ciabatta il rinvio e regala la alla dell’1-1 a El Shaarawy

Keita – Entra a mezz’ora dal termine. Quando subentra a partita in corso è sempre devastante, ma non oggi. Poteva approfittare dei buchi lasciati dalla difesa giallorossa