Roma da Leggere

News

Trascorrere Pasqua e Pasquetta 2018 a Roma: tante idee per tutti i gusti e tutte le passioni

Trascorrere Pasqua e Pasquetta 2018 a Roma: tante idee per tutti i gusti e tutte le passioni
marzo 31
12:03 2018

Tra una miriade di possibilità diverse, ecco una selezione di eventi per celebrare l’1 e il 2 aprile Pasqua e Pasquetta 2018 a Roma all’insegna dell’arte e del divertimento

Da sempre le festività di Pasqua significano voglia di evadere, voglia di uscire e assaggiare il piacere della bella stagione. Se avete deciso di trascorrerla a Roma tante sono le possibilità tra cui scegliere. Ecco una selezione di eventi che Roma da leggere ha fatto per voi.

Pasqua 2018 a Roma: dove andare a pranzo

Per chi a Pasqua non ha alcuna intenzione di stare ai fornelli ma vuole deliziarsi con qualche menù romano, tanti sono i locali tra cui scegliere.

Nel suggestivo centro di Trastevere, si distingue il caratteristico Checco er Carettiere, che in un ambiente molto famigliare offre la possibilità di scegliere tra il menù alla carta e un menù pensato ad hoc per Pasqua.

Qui tutte le info: http://www.checcoercarettiere.it/dettaglio-news-evento-checco.php?id=pranzo-di-pasqua-2018-a-roma

Un altro menù interessante è quello proposto dalla Trattoria Micci, che offre la possibilità di scegliere tra carne e pesce, accontentando tutti i palati!

Qui tutte le info: http://www.telatrovoio.com/pasqua-pasquetta/pasqua-pasquetta-roma-ristoranti-agriturismi-aperti-andare-pranzo/

Pasqua e Pasquetta 2018 a Roma all’insegna dell’arte: musei aperti nella Capitale

Per gli amanti dell’arte, Pasqua si presenta come un’occasione imperdibile per visitare musei e mostre visto che questa festività coincide con la prima domenica del mese in cui gli ingressi sono gratuiti!

I tanti appuntamenti con l’arte proseguono anche il lunedì di Pasquetta grazie all’apertura straordinaria di tutti i musei.

In programma visite guidate, laboratori per bambini e ragazzi e l’apertura straordinaria di L’Ara com’era il giorno di Pasqua e Pasquetta.

Tutte le Info: www.museiincomuneroma.it

In Vaticano per esempio, il giorno di Pasqua potete cogliere l’occasione per visitare gratuitamente i Musei Vaticani.

Per chi volesse approfittare della pausa pasquale per assistere a qualche bella mostra, un appuntamento da non perdere a Roma è quello con la mostra audiovisiva dedicata ai Pink Floyd al Macro di Roma. Sarà un grande spettacolo tra suoni, immagini e musica, ripercorrendo gli allestimenti dei concerti che richiamano la scena psichedelica underground della Londra anni ’60 fino ad oggi.

Al Palazzo delle Esposizione potrete vedere invece la mostra Cesare Tacchi. Una retrospettiva, che attraverso questo artista, ripercorre le tensioni intellettuali di oltre mezzo secolo.

Al Chiostro del Bramante potrete invece vedere la mostra dedicata a William Turner, il maestro inglese dell’acquerello, in collaborazione con la Tate Gallery di Londra.

Nel Complesso del Vittoriano – Ala Brasini potrete ammirare le straordinarie opere impressioniste di Claude Monet provenienti direttamente dal Musée Marmottan Monet di Parigi.

Invece, chi ama la scienza può andare al MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, dove è stata organizzata un’interessante e imperdibile mostra intitolata Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein.

Tra i musei con ingresso gratuito a Pasqua ci sono anche il Museo Napoleonico ospitato all’interno di Palazzo Primoli, la casa studio di Luigi Pirandello, il Museo della Liberazione, la Galleria Nazionale San Luca, il Museo Boncompagni Ludovisi e il Museo Mario Praz.

Da ricordare è che a Pasqua il percorso di visita nell’Area Archeologica dei Fori Imperiali sarà aperto al pubblico gratuitamente dalle ore 8.30 alle 19.15, con l’ultimo ingresso alle 17.30.

L’apertura straordinaria include l’ingresso alla Colonna di Traiano e, passando per i Fori di Traiano e di Cesare, si prosegue attraverso il breve camminamento nel Foro di Nerva, che permette di accedere al Foro Romano, mediante la passerella realizzata presso la Curia dalla Soprintendenza di Stato.

E ancora, il Bioparco propone un intenso programma di attività ludico-didattiche. In particolare il 31 marzo e il giorno di Pasqua sono previste due giornate tematiche per scoprire la grande varietà di forme e colori delle uova degli animali.

Per i più piccoli da non perdere è anche la Caccia alle uova al Luneur Park, un’occasione per correre  nel Parco e trovare le centinaia di uova nascoste. Si potranno vincere fantastici premi come ingressi gratuiti al Luneur Park, peluche luna, uova di pasqua, truccabimbi e buoni sconto vari. Ci saranno anche laboratori a tema.

Pasqua e Pasquetta 2018 a Roma: tanti eventi musicali

Per gli amanti della musica la domenica 1 aprile a San Paolo entro le Mura c’è il concerto di Pasqua, con le musiche di Johann Sebastian Bach, in particolare con i sei Concerti Brandeburghesi, conosciuti come alcune delle più grandi opere dell’era Barocca.

Al Salone Margherita si esibirà invece Manuela Villa, che reciterà canti e poesie romane, dall’Ottocento ad oggi. In questa carrellata di tradizioni popolari, la voce della cantante sarà accompagnata dalla band dal vivo.

E ancora, il Reggae Circus, con tutto il suo carico di magia e frenesia circense, festeggia il giorno di Pasqua i suoi primi nove anni di attività a Largo Venue.

Pasqua e Pasquetta 2018 a Roma: alla scoperta di posti affascinanti

Per chi vuole approfittare della domenica di Pasqua per andare alla scoperta dei luoghi meni frequentati di Roma ma molto affascinanti, tante sono le possibilità. Per esempio si potrebbe andare alla scoperta della Casina delle civette, un castello stile liberty di Villa Torlonia.

Un’alternativa è raggiungere il Quartiere Coppedè, che si distingue artisticamente perché rappresenta una fusione tra Liberty, Art Decò, Gotico e stile medievale.

Nel quartiere Flaminio potete raggiungere anche la piccola Londra di Roma, oppure potete fare un tour fotografico alla scoperta della Street Art di Roma utilizzando l’app che segnala i murales in ogni quartiere.

Volendo fare una gita fuoriporta, spostandosi un po’ da Roma si ricorda anche l’apertura dei Giardini di Ninfa!

Qui tutte le info: http://www.fondazionecaetani.org/visita_ninfa.php

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento