Roma da Leggere

News

Rete Emergenze Onlus, l’associazione che ti salva la vita

Rete Emergenze Onlus, l’associazione che ti salva la vita
giugno 11
11:58 2015

Presente in tutta Italia per la formazione dei cittadini, laici e sanitari alle manovre di primo soccorso, Rete Emergenze Associazione Onlus organizza corsi di diversi livelli, dal BLS al BLS-D, gratuiti e garantiti da un personale volontario competente, nel rispetto delle normative IRC e con un approccio dinamico e interattivo

Diffondere correttamente le manovre salvavita extra ospedaliere con un sistema collaudato e sui generis: questa la mission di Rete Emergenze Associazione Onlus è presente in tutta Italia, dal Lazio alla Campania e dalla Toscana al Piemonte, e presto aprirà una sede operativa in Emilia Romagna, per diffondere correttamente le manovre salvavita extra ospedaliere con un sistema collaudato e sui generis.

Sergio Pagliocca, segretario generale, oltre che docente e istruttore dell’associazione dal 2005, racconta come i risultati dell’approccio di Rete Emergenze sia sempre sotto monitoraggio: «il nostro feed back proviene sia dall’interno dell’associazione (il rispetto di precisi canoni per essere istruttori ndr) perché non basta essere sanitari per poterla insegnare, sia degli allievi che devono essere in grado di rispondere agli insegnamenti durante le lezioni ma soprattutto dare dimostrazione che l’istruttore è stato in grado di trasmettere le manovre». Per questo la parte teorica delle lezioni di primo soccorso si sviluppa in un video filmato, intervallato da una pausa caffè, «affinché l’attenzione dell’allievo sia sempre al massimo».

Rete Emergenze propone corsi differenziati e che rispondono a diverse esigenze a diversi requisiti (LEGGI L’ARTICOLO).  «I corsi di BLS (Basic Life Support in cui gli allievi apprendono le manovre della rianimazione cardiopolmonare, della posizione laterale di sicurezza e delle manovre di disostruzione delle vie aeree ndr) di 12 ore hanno la particolarità di rispettare i canoni del decreto ministeriale 388 del 2003 e di essere conformi alla sicurezza sui luoghi di lavoro cioè al decreto legislativo 81 del 2008» spiega Sergio Pagliocca. Effettuano anche corsi di primo soccorso di 5/6 ore che prevedono lezioni meno approfondite in certi aspetti perché non devono rispettare questi canoni di legge.

Il corso di BLS-D (Basic Life Support-Defibrillator) realizzato in collaborazione con un centro IRC (Italian Resuscitation Council) di Roma, dà una certificazione particolare, voluta proprio dall’utilizzo del defibrillatore. «La certificazione è riconosciuta in tutta Italia ed è valida anche per concorsi pubblici, nelle forze armate e nelle forze dell’ordine – aggiunge Sergio Pagliocca –. Inoltre segue un protocollo riconosciuto in tutta Europa».

L’attività di educazione alle manovre di primo soccorso ha spazio anche nelle scuole, dove un primo progetto formativo sperimentale è già stato svolto in una scuola media di Ladispoli, in provincia di Roma dove, commenta Sergio Pagliocca, «abbiamo formato 84 ragazzini e 9 tra docenti e personale scolastico alle manovre di primo soccorso e abbiamo intenzione di proporre il piano formativo a qualsiasi scuola voglia aderire».

La partecipazione alle lezioni è sempre molto numerosa, e diversificata. La materia è sentita e la partecipazione per questo è molto attiva: «spesso i nostri allievi sono volontari di protezione civile, insegnati, giovani e meno giovani». Ma la specificità di Rete Emergenze è che offre la sua formazione e la professionalità dei suoi volontari a titolo completamente gratuito.

I soci dell’associazione sono autotassati e con questa risorsa, alla quale si aggiungono le offerte e devoluzioni degli allievi, portano avanti la loro mission. «Una materia così importante non può essere mercificata» commenta Sergio Pagliocca «per questo i nostri corsi sono aperti a tutti i cittadini, laici e sanitati, e gratuiti. Non dobbiamo creare la domanda per l’offerta, dobbiamo dare dimostrazione che è il caso che ci sia la domanda ma che è necessario che ci sia un’offerta adeguata».

La scheda: Rete Emergenze Onlus

Presidente: Rosa Cilento
L’associazione in due righe: La mission di Rete Emergenze, è la capillare diffusione della cultura del soccorso in emergenza extraospedaliera, al fine di salvaguardare la salute umana, con l’informazione anche attraverso corsi specifici, convegni, tavole rotonde. L’impegno si rivolge anche all’assistenza anziani, alla consulenza a persone e famiglie a ad un servizio di visite mediche.
Eventi Principali: corsi di formazione BLS, BLS-D, corsi di primo soccorso per grandi e bambini, corsi P.B.L.S.D. (Pediatric Basic Life Support – Defibrillator), corsi di P.T.C. Base
Sito internet: www.retemergenze.org
Tags
Condividi

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento