Roma da Leggere

News

“Roma da Leggere”, da oggi l’approfondimento è online

“Roma da Leggere”, da oggi l’approfondimento è online
luglio 12
11:13 2012

Nasce oggi “Roma da Leggere”, una testata giornalistica online con periodicità plurisettimanale che tratterà approfondimenti inerenti argomenti che riguardano il territorio capitolino.
Una testata, la nostra, che vuol offrire sul web una merce sempre più rara: l’approfondimento. Sotto tutti i punti di vista e con tutti gli strumenti di comunicazione: dal sito, ai profili sui social network; dagli articoli scritti ai video correlati, passando alle photogallery che congeleranno i momenti salienti degli eventi seguiti dai fotografi e dai giornalisti della testata.

Tra le aree in cui il sito sarà suddiviso, particolare risalto avrà “primo piano” (attualità cittadina, intesa anche come rapporto tra istituzioni e società, oltre che l’approfondimento sui personaggi che si metteranno in evidenza). La testata non ha connotazione politica e guarda ai problemi ed alle loro soluzioni soprattutto dal punto di vista dei cittadini.

A partire dai prossimi giorni, il giornale si occuperà, tra l’altro, anche di ambiente e stili di vita eco-compatibili con la rubrica “green style” (fregiandosi anche della collaborazione della Fondazione Univerde”), di cultura (con un’ interessante rubrica legata alla storia ma anche alla geografia, a cura della Società Geografica Italiana), di benessere e salute (con la rubrica “vivere bene” nella quale ospiteremo gli interventi di vari medici), di spettacoli (con il racconto, anche da parte dei lettori, degli eventi che seguiremo oltre che con l’approfondimento attraverso le interviste ad i protagonisti), di alimentazione e mangiar bene (con la sezione “gusto” nella quale, oltre a recensire i ristoranti e pizzerie di Roma si racconteranno anche le storie dei personaggi che sono dietro i fornelli).

Il tutto, nell’ottica di fornire all’utenza una “buona informazione”, attenta e approfondita: “Roma da Leggere” vuole essere come un giornale cartaceo, ma trasportato nel mondo virtuale della rete.