Roma da Leggere

News

Presentazione Roma-Udinese, Garcia: “vogliamo attaccare i tre punti”

Presentazione Roma-Udinese, Garcia: “vogliamo attaccare i tre punti”
ottobre 27
22:28 2015

Presentazione Roma-Udinese: dopo un’ultima giornata di campionato che ha lasciato in dono una Roma capolista, l’Olimpico torna a tingersi di giallorosso per il secondo turno infrasettimanale della stagione. A confrontarsi con i giallorossi, mercoledì 28 ottobre 2015 alle ore 20,45 sarà l’Udinese, reduce dal successo ottenuto in casa contro la neopromossa Frosinone

Alla vigilia del 10° turno di Serie A, che verrà giocato in infrasettimanale, la Roma si culla il primato in classifica ottenuto con la sofferta vittoria sul campo della Fiorentina. Mercoledì 28 ottobre 2015, allo stadio Olimpico di Roma, si affrontano i giallorossi di Garcia e l’Udinese di Colantuono che hanno battuto la neo promossa Frosinone grazie ad un goal di Lodi, fino a pochi giorni prima svincolato. Entrambe le squadre arrivano, quindi, a questo incontro col morale alto.

Rudi Garcia si presenta nella consueta conferenza stampa prepartita affermando di non temere l’Udinese, seppure la squadra friulana venga da 4 risultati utili consecutivi. Non guarda la classifica, il tecnico francese che vuole una squadra capace di “attaccare i tre punti“.

Il vero punto di forza, per stessa ammissione del mister, è il gioco di squadra: “Se ognuno gioca per la squadra, la squadra aiuta i singoli a mettersi in luce“. Incalzato dai giornalista, fa poi un punto generale su alcuni suoi giocatori: “Per quanto riguarda Maicon, ha giocato due partite migliorando, poi abbiamo giocato molto in trasferta e poco in casa, e visto il bisogno di essere più forti sul piano difensivo ho fatto scelte diverse. Per quanto riguarda Castan, tra Verona e Empoli abbiamo visto che è tornato. In difesa serve avere automatismi e la concorrenza fa in modo che giochino i migliori. Francesco Totti e Seydou Keita hanno avuto infortuni importanti sul piano muscolare. Non so quando torneranno, ma saranno al 100% solo dopo la sosta. Tutti e due sono importanti, specie quando manca Daniele De Rossi e c’è bisogno di un regista come Keita”.

Ogni giorno la Roma viene indicata come favorita per lo scudetto, la cosa sembra non interessare troppo al tecnico giallorosso che, anzi, è solo contento per i suoi ragazzi: “Se sono primi è perché se lo sono meritato. Vogliamo altri risultati buoni, ora non conta guardare indietro. Pensare che il match contro l’Udinese sia il più importante della stagione è l’atteggiamento giusto. Altrimenti poi ci addormentiamo”.

Un giocatore importante per il risultato maturato a Firenze e che il mister ha fortemente voluto e di cui si è parlato poco è Vainqueur, che molti pensano possa diventare il vice-De Rossi: “Sulla sua prestazione di Firenze, per ora, dico di sì. Aveva un compito preciso. Per lui era chiaro di non dover aiutare la cerniera difensiva, ma anzi doveva dare un aiuto davanti. Lo ha fatto bene. Poi deve dimostrare lui che è bravo a fare tutto. Lui è umile, pensa alla squadra, sta imparando l’italiano, sta prendendo piacere nel far parte di questo spogliatoio. E’ una persona per bene, ora deve prendere personalità per andare avanti e mostrare che può essere più di una riserva”.

Queste le premesse ad un match che si preannuncia interessante, con la Roma disposta a tutto pur di conquistare i 3 punti e mantenere l’agognata vetta solitaria della classifica.

 

Probabili Formazioni

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Rudiger, Digne; Nainggolan, Vainqueur; Iago Falque, Pjanic, Gervinho; Dzeko.

Panchina: De Sanctis, Maicon, Torosidis, Nura, Castan, Gyomber, Palmieri, Uçan, Machin, Iturbe, Ponce, Sadiq.

Allenatore: Rudi Garcia

Udinese (3-5-2): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Piris; Edenilson, Badu, Lodi, Iturra, Ali Adnan; Fernandes, Thereau.

Panchina: Meret, Perisan, Wague, Felipe, Insua, Pasquale, Widmer, Marquinho, Pontisso, Aguirre, Perica, Di Natale

Allenatore: Stefano Colantuono