Roma da Leggere

News

Romics 2017, cosa ci lascia la prestigiosa fiera internazionale del fumetto

Romics 2017, cosa ci lascia la prestigiosa fiera internazionale del fumetto
ottobre 11
10:44 2017
Condividi su:
Share

Nella giornata di domenica 8 ottobre si è conclusa l’edizione autunnale della fiera internazionale del fumetto Romics  2017, anche quest’anno riuscitissima

Fumetti, cinema, games, collezionismo ed oggettistica oltre che l’ immancabile cosplaying, questi sono stati gli ingredienti principali dell’edizione autunnale del Romics 2017 (giunto complessivamente alla sua XXII edizione),  il tutto condito da ospiti di rilevanza internazionale. L’ organizzazione quasi faraonica dell’attesissima fiera non ha fatto mancar proprio nulla ai tanti fan del fantastico che si sono presentati ai cancelli della Fiera di Roma, con il biglietto alla mano ed i sogni negli occhi.
Cinque padiglioni allestiti a regola d’arte per fornire ogni tipo di intrattenimento: il PALA MOVIE ( cinema, gadget e kids ), il PALA GAMES ( videogames e youtuber ), il PALA COMICS ( con l’officina del fumetto e dell’editoria ), il PALA ROMICS ( allestita per i grandi eventi e le splendide mostre ) ed il PALA COMICS MEETING & LAB ( dedicato ad i nuovi talenti ed ai giochi di carte, logica e strategia ). Insomma tantissime attrattive per ogni tipo di palato.

Le mostre e i premiati dell’edizione autunnale del Romics 2017

Rimarchevoli sono state senza dubbio le esposizioni che tenutesi nel PALA ROMICS, aventi come protagonisti I Beatles, Diabolik e la grande matita di Paolo Eleutieri Serpieri. Di quest’ultimo, maestro di sensualità, fantascienza ed avventura, si sono potuti ammirare i capolavori in uno straordinario percorso visivo con le tavole di Druna e Tex.
Lo stesso Serpieri è stato insignito del Romix d’oro alla carriera, insieme a Shawn Martinbrough e Kevin Jenkins, che ha ritirato il premio per il collega assente Ben Morris. I tre artisti di fama internazionale, si sono detti entusiasti del premio e dell’organizzazione del magnifico evento. Premiati con una targa anche gli artisti Laura Perez Vernetti, Massimo Rotundo, Midori Yamane, Yoshiko Watanabe, Mauro De Luca, per la loro collaborazione alla mostra “ I Beatles a fumetti”.

Impossibile poi non menzionare i Cosplay che, con costumi molto spesso realizzati interamente a mano, si aggirano per le centinaia di stand allestiti e sui palchi messi a loro disposizione per sfilare. In occasione della giornata di chiusura sono infatti stati scelti e premiati i rappresentanti italiani per le manifestazioni internazionali che si terranno in giro per il mondo. Per il World Cosplay Summit si aggiudicano il titolo Martina Mottola e Simone Satta, per la Yamato Cosplay Cup International il pass è andato a Carlo Visintini, mentre per l’Eurocosplay di Londra sarà Cristina Benfante a rappresentare l’Italia.

Impresa riuscita e ricca di sorprese, per una manifestazione che non delude mai e non smette di impressionare. Tutto ciò è avvenuto anche grazie alle collaborazioni ormai consolidate con la Regione Lazio, il Palazzo delle Esposizioni, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Movie Village e tutti gli altri partner che si sono impegnati per rendere speciale anche questa edizione.

A chi non ha potuto partecipare non resta che godersi le foto ed attendere la prossima edizione, che si terrà nell’aprile 2018, di certo con un seguito sempre più grande.

Sfoglia la gallery di Romics 2017

Questo slideshow richiede JavaScript.

Clicca qui per ulteriori foto del Romics 2017

Condividi su:
Share

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

 

L'agenda degli eventi

Dic
11
lun
2017
10:00 Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Dic 11@10:00–20:00
Picasso, tra Cubismo e Classicismo alle Scuderie del Quirinale @ Scuderie del Quirinale | Roma | Lazio | Italia
Picasso, tra Cubismo e Classicismo: dal 22 settembre al 21 gennaio 2017 le Scuderie del Quirinale ospitano una mostra dedicata al genio spagnolo e alle opere ispirate dal suo soggiorno

Seguici su Twitter

Iscriviti alla Newsletter