Roma da Leggere

News

Romics aprile 2019: 25esima edizione nel segno di Batman, Willem DaFoe e Cristina D’Avena

Romics aprile 2019: 25esima edizione nel segno di Batman, Willem DaFoe e Cristina D’Avena
aprile 02
12:39 2019

Dal 4 al 7 aprile 2019 torna il consueto appuntamento alla Nuova Fiera di Roma per gli amanti dei fumetti, dei giochi e dell’animazione. L’edizione  Romics aprile 2019 – la XXV in assoluto – vedrà tra i premiati Alessandro Bilotta, George Hull e Ryan Ottley oltre all’attore americano protagonista di Spiderman


E’ uno degli appuntamenti più attesi dagli amanti del fumetto, dell’animazione, dei giochi e del cosplay. Tanto che – forte della media dei suoi 400mila (e più) visitatori annui –  si è ormai sdoppiato già da tempo  in due edizioni annuali, quella di primavera e quella di autunno. Il Romics aprile 2019 si svolgerà alla Nuova Fiera di Roma dal 4 al 7 , nel segno soprattutto di Batman, al quale verrà dedicata una mostra per i suoi 80 anni. Ma saranno davvero tanti i nomi di spicco che saranno presenti per quella che sarà la sua XXV edizione in assoluto per la fiera del fumetto, dell’animazione, dei games, del cinema e dell’entertainment. Tra questi spiccano quelli dei premiati con il Romics d’oro: Reki Kawahara, Alessandro Bilotta, George Hull, Ryan Ottley, ma soprattutto l’attore statunitense Willem Dafoe.

I premiati del Romics aprile 2019

Reki Kawahara, scrittore giapponese di light novel e manga, noto al grande pubblico per Accel World e Sword Art Online, è uno degli ospiti d’onore del Romics 2019. Sarà presente a Roma insieme ABEC, special guest di questa edizione, celebre illustratore della serie Dengeki Bunko Sword Art Online.

Alessandro Bilotta, autore d’eccezione, sceneggiatore, soggettista e story editor delle più famose serie a fumetti da Giulio Maraviglia e La Dottrina fino a Dylan Dog e Valter Buio, è il papà anche di Mercurio Loi (edito dalla Bonelli Editore) che si è concluso a marzo 2019 dopo due anni di riconoscimenti sia dalla critica che dai lettori.

George Hull è uno dei più importanti concept designer e ricercato dalle major per la sua abilità nell’inventare universi immaginativi, robot, astronavi e paesaggi del futuro. Nei suoi credits figurano The Matrix: Reloaded, Cloud Atlas, Blade Runner 2049, Star Wars Episode VIII – Gli ultimi Jedi, Guardiani della Galassia Vol. 2, Transformers 3 e il prossimo Godzilla: Kings of Monsters.

Ryan Ottley è uno dei disegnatori più importanti del fumetto statunitense contemporaneo: conosciuto soprattutto per il lavoro su Invincible, la serie di supereroi creata da Robert Kirkman e Cory Walker, e, di recente, per quello su The Amazing Spider-Man.

Gli amanti del cinema, invece, non potranno perdersi la presenza al Romics 2019 di Willem Dafoe. Con più di 100 film al suo attivo, tre candidature agli Oscar e un Orso d’Oro alla Carriera nell’ultimo festival di Berlino, è una delle star più eclettiche del cinema mondiale e un artista molto vicino anche al mondo di Romics. Nei suoi credits figurano blockbuster quali Spider-man e Aquaman, film di genere quali Assassinio sull’Orient Express, John Wick e Platoon e performance di doppiaggio per Alla ricerca di Nemo, Death Note e I Simpsons.

Le mostre del Romics aprile 2019 festeggia gli 80 anni di Batman

Le celebrazioni mondiali dell’80° anniversario di Batman inizieranno ufficialmente proprio al Romics 2019 con una grande mostra di tavole originali, omaggi d’artista, statue e contenuti multimediali dedicati all’uomo pipistrello, comparso per la prima volta sulla rivista Detective Comics #27 il 30 marzo del 1939. L’appuntamento è inserito nelle celebrazioni ufficiali DC Comics dedicate a una delle icone immaginative mondiali più potenti del fumetto di tutti i tempi, al grido Long Live Batman.

La mostra Sword Art Online. Anche se questo è un game,non è affatto un gioco, ospita le incantevoli illustrazioni di ABEC create per il light novel di Reki Kawahara, dove sarà possibile scoprire le splendide declinazioni grafiche create dall’illustratore per la saga: un percorso tra le copertine di forte impatto, le suggestive illustrazioni a colori e in bianco e nero, che accompagnano il lettore nei momenti più intensi del racconto.

La mostra Giorgio Cavazzano, tra fantascienza e fantasy, la prima in assoluto dell’artista veneziano, riconosciuto come uno fra i fumettisti Disney più famosi al mondo, è dedicata al mondo della fantascienza e del fantasy. In essa si affiancano classici e introvabili: da Dragon Lords, il kolossal fantasy immaginato da Byron Erickson, uno dei capolavori disneyani del genere a Zio Paperone e le avventure di Paperinik. Tra gli introvabili si va dalle tavole di Devoluzione, uscite su Alter Alter nel 1978 e mai più pubblicate, alla Maledetta Galassia!, fino ad atterrare nel regno della fantasia del bimbo avventuriero Timothée Titan.

La mostra Macchine volanti e universi immaginari di George Hull presenta poster, concept art e visual creati dall’artista per Guardiani della Galassia Vol. 2, Cloud Atlas, Blade Runner 2049, The Matrix: Reloaded, Star Wars Episode VIII, Transformers: Dark of the Moon e il nuovo Godzilla: King of the Monsters, presentati per la prima volta in Europa.

Roma Distopica è invece la mostra degli allievi del corso di fumetto triennale della Scuola Romana dei Fumetti, ideata e curata da Massimo Rotundo (TEX, Romics d’Oro 2018), in collaborazione con i docenti Mauro De Luca (Soleil) e Carlo Labieni (storyboard artist) che darà vita ad un unico grande dipinto, di oltre 10 metri, raffigurante l’immagine di una possibile Roma di un impossibile futuro.

Gli altri eventi del Romics aprile 2019

Cristina d’Avena torna alla Fiera di Roma per celebrare la sua nuova tappa artistica dell’ultimo album Duets Forever – Tutti Cantano Cristina. La più grande interprete di sigle di cartoni animati, sarà protagonista sabato 6 aprile alle ore 16,00 di un evento speciale e canterà insieme ai suoi fan, ripercorrendo i suoi successi più famosi, colonne sonore di intere generazioni.

Al Movie Village, oltre all’incontro con Willem Dafoe, il successo mondiale del 2018 del film Bohemian Rhapsody porterà al Romics 2019 le voci italiane dei Queen, in un incontro che chiuderà lo #StompForQueen, campagna social mondiale creata da Fox per la Fondazione Mercury Phoenix Trust per la lotta contro l’AIDS, fondata in memoria di Freddie Mercury.

Romics è anche una vera Game Town: tante iniziative e prodotti per tutti gusti, a partire dai giochi da tavolo, con tornei di carte collezionabili come Magic The Gathering, Yu-Gi-Oh!, CfVanguard, Pokémon, il neo importato gioco Dragonball Super Card Game e tanti titoli inediti da provare. Non mancherà anche lo spettacolo dei veri combattimenti con le spade laser in tutta sicurezza.  Al Pala Games postazioni PC e PS4 dedicate a Fortnite, Apex Legends, Overwatch, League of Legends, Hearthstone, Fifa con annessa area per Rainbow 6. L’area retrogaming con postazioni e simulatori di guida, Just Dance e Microsoft Xbox. Il grande Palco dei Creators si anima delle star del web: tra gli youtuber più attesi Mates, Power, CaptainBlazer e Corinne Matineo (Web Star Channel); Weedy, ErenBlaze con Federic95ITA, Fius Gamer e Omh, Herny Lazza e Tatino (Divimove); Matt&Bise per Shazam! in collaborazione con RW Edizioni, il duo più pazzo del web celebra una delle icone della golden age del fumetto.

Non potrà mancare, infine, il Romics Cosplay Award, la prestigiosa sfilata cosplay dove i cosplayer di tutta Italia, sono chiamati a sfidarsi sul palco di Romics per rappresentare l’Italia. Un biglietto aereo A/R per il Giappone attende il vincitore del miglior cosplay singolo e per le coppie l’imperdibile selezione per la gara mondiale Clara Cow ‘s Cosplay Cup 2019 che si terrà presso la prestigiosa manifestazione Animecon, in Olanda.

Il programma completo del Romics aprile 2019 è consultabile al sito www.romics.it.

Tags
Condividi

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento