Roma da Leggere

News

Rodolfo Laganà al Salone Margherita in “Toro Sedato (ovvero l’arte di fare l’indiano)”

Rodolfo Laganà al Salone Margherita in “Toro Sedato (ovvero l’arte di fare l’indiano)”
febbraio 12
17:25 2018
Condividi su:
Share

Torna al Salone Margherita Rodolfo Laganà in Toro Sedato (ovvero l’arte di fare l’indiano), uno spettacolo di cui è anche autore con Paola Tiziana Cruciani e Roberto Corradi. In scena dal 15 febbraio al 18 marzo 2018, racconti, ricordi, immaginazioni e risate assicurate

Da comunicato stampa: Rodolfo Laganà in Toro Sedato (ovvero l’arte di fare l’indiano)

Dal 15 febbraio al 18 marzo 2018, dopo il grande successo di Nudo Proprietario, torna al Salone Margherita, Rodolfo Laganà in Toro Sedato (ovvero l’arte di fare l’indiano).

Laganà, nelle vesti di un indiano “metropolitano”, ma soprattutto molto “capitolino”, ironizza tra racconti, ricordi e immaginazioni sulla complessa disciplina del far finta di non capire. Dalla raccolta differenziata alle file al supermercato fino ai virtuosismi per evitare di pagare le tasse, non c’e’disciplina più antica ed efficace del fare finta di nulla, di non capire appunto.

Partendo dalla constatazione che l’espressione “fare l’indiano” e’ nata perche’ gli indiani rimanevano indifferenti quando interrogati dai conquistatori Americani, non comprendendone la lingua, lo show esplora le motivazioni dell’affermarsi del fenomeno proprio per il motivo opposto. “E’ proprio quando abbiamo capito bene che facciamo finta de non capì….”

Tra le suggestioni delle scene di Alida Cappellini e Giovanni Licheri , accompagnato dalla splendida voce di Deborah Johnson e dalle musiche originali di Sasa’ Flauto, Rodolfo porta in scena alla sua maniera la filosofia del fare finta di non capire per superare le difficolta’ di tutti i giorni. Quale Italiano, lavativo per vocazione e antica storia, non ha mai fatto almeno una volta l’Indiano?

“Noi a Roma e’ una vita che facciamo finta de nun capi’…. abbiamo cominciato a ffa’ gli indiani ancora prima che li scoprissero, gli indiani!!!”…. Questo il punto fermo delle riflessioni di Rodolfo. Indiani non ci si improvvisa, ci si nasce e poi ci si specializza nel tempo fino ad arrivare a livelli di professionismo capaci di rappresentare una vera e propria filosofia di vita.

“Avevo voglia di tornare allo show e cosi’ insieme a Roberto Corradi e con la collaborazione di Paola Tiziana Cruciani, abbiamo dato vita a questo personaggio, Toro Sedato, indiano Romano, capostipite dell’arte del fare l’indiano. Uno show in cui si ride davvero parecchio!! Parola di Toro Sedato. AUGH!! (anzi AO’!!) …”

Condividi su:
Share
Tags

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento