Roma da Leggere

News

Sciopero del 26 ottobre 2018 a Roma: a rischio metro, bus Atac e Cotral. Stop di Ama

Sciopero del 26 ottobre 2018 a Roma: a rischio metro, bus Atac e Cotral. Stop di Ama
ottobre 25
17:36 2018

All’agitazione prenderanno parte tutte le categorie di lavoratori, pubblici e privati, compresi trasporti e scuola. Si ferma anche la raccolta dei rifiuti. Per Atac, Roma Tpl e Cotral saranno in vigore le fasce di garanzia, Ecco cosa c’è da sapere sullo sciopero del 26 ottobre 2018 a Roma


Dalla scuola alla sanità, passando per i trasporti locali e ferroviari e la raccolta dei rifiuti. Venerdì 26 ottobre 2018 lo sciopero di 24 ore indetto dalle sigle sindacali Usi, Cub, Sgb e Sial Cobas per tutte le categorie di lavoratori farà vivere agli italiani una giornata che si preannuncia molto difficile.

Nello sciopero del 26 ottobre 2018 a Roma saranno coinvolti anche il comparto della scuola e quello della sanità, mentre per  quanto riguarda invece trasporto locale e treni saranno in vigore – come di consueto in queste circostanze le fasce di garanzia. Nella Capitale incroceranno le braccia i lavoratori si di Atac che della Roma Tpl e della Cotral. Si fermeranno anche i lavoratori dell’Ama, l’azienda romana che si occupa dei rifiuti romana.

Atac, Roma Tpl e Cotral: le info utili sullo sciopero del 26 ottobre 2018 a Roma

Nella Capitale l’agitazione durerà 24 ore ed interesserà tutti i principali collegamenti Atac (bus, tram, metropolitane, ferrovie Termini-Centocelle, Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo) oltre alle linee periferiche della Roma Tpl. Come sempre avviene in occasione degli scioperi sarà garantito il servizio regolare delle corse fino alle ore 8,30 e dalle ore 17,00 alle 20,00.

I bus periferici gestiti da Roma Tpl che saranno a rischio sono i seguenti: 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L, 710, 711, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 907L, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998 e 999, C1 e C19.

Anche i lavoratori della Cotral – l’azienda che si occupa del trasporto pubblico extraurbano – incroceranno le braccia in occasione dello sciopero del 26 ottobre 2018 a Roma. Anche in questo caso saranno garantite le partenze dai capolinea fino alle ore 8,30 e dalle ore 17.00 fino alle ore 20,00.

Ama e lo sciopero del 26 ottobre 2018 a Roma

All’agitazione promossa dall’Usi, l’Unione sindacale italiana prenderanno parte anche i lavoratori dell’Ama, l’azienda capitolina dei rifiuti, che comunque – in attuazione di quanto prescritto dalla normativa di legge – ha attivato le procedure per assicurare servizi minimi essenziali e prestazioni indispensabili: dal pronto intervento a ciclo continuo alla raccolta di farmaci di pile e delle siringhe abbandonate; dalla pulizia dei mercati alla raccolta dei rifiuti prodotti dalle case di cura, dagli ospedali e dalle caserme.

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento