Roma da Leggere

News

Sciopero del trasporto pubblico del 10 novembre 2017 a Roma, a rischio corse Atac e Tpl

Sciopero del trasporto pubblico del 10 novembre 2017 a Roma, a rischio corse Atac e Tpl
novembre 09
10:16 2017
Condividi su:
Share

Proclamato lo sciopero del trasporto pubblico del 10 novembre 2017 a Roma. Servizio garantito fino alle 8,30 e dalle ore 17 alle 20. Coinvolti anche Ama e il servizio scolastico. L’Unione Sindacale di Base: “noi contro la privatizzazione delle aziende pubbliche”

L’ennesimo sciopero del trasporto pubblico si abbatte sulla Capitale. L’ennesimo dopo quello del 27 novembre scorso che, per 4 ore, ha paralizzato l’intera città. Una beffa per i cittadini romani che, venerdì 10 novembre 2017, si ritroveranno nuovamente alle prese con una serie innumerevole di disagi. Sì, perché stavolta la mobilitazione non coinvolgerà soltanto Atac; a fermarsi saranno anche Ama, la municipalizzata che si occupa dello smaltimento dei rifiuti capitolini, gli aerei, la sanità e l’istruzione. Un’ecatombe, quindi.

Uno sciopero del trasporto pubblico, indetto da Usb (Unione Sindacale di Base), Cib Unicobas e Cobas, destinato a creare problemi a Roma, come nel resto della penisola, e che durerà 24 ore. Di seguito ecco tutte le informazioni con orari e modalità della mobilitazione di venerdì 10 novembre.

Sul fronte Atac,  lo sciopero del trasporto pubblico del 10 novembre 2017 inizierà dalle ore 8,30 fino alle ore 17 per poi riprendere dalle ore 20 fino a fine servizio. In quelle fasce orarie non sarà garantito il servizio di bus, filobus, tram, metropolitane e delle ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Con le stesse modalità e gli stessi orari la mobilitazione avrà ripercussioni anche sulle linee di Roma Tpl.

Ad aderire allo sciopero di venerdì 10 novembre anche Ama. In quel caso sarà previsto un servizio con incidenza limitata sull’erogazione complessiva dei servizi aziendali. Garantiti i servizi minimi essenziali e le prestazioni indispensabili, come il pronto intervento a ciclo continuo.

Le motivazioni dello sciopero del trasporto pubblico del 10 novembre 2017 a Roma, a rischio corse Atac e Tpl

L’Usb, l’Unione Sindacale di Base, è sul piede di guerra e per venerdì 10 novembre 2017 ha indetto uno sciopero generale che paralizzerà un po’ tutta Italia. Tutto ciò per “denunciare l’attacco indiscriminato che si sta attuando sul mondo del lavoro – contro il Jobs Act – contro la precarizzazione dei contratti – contro le politiche di privatizzazione delle aziende pubbliche (sanità, trasporti, scuole ecc) e contro tutte le politiche che stanno limitando fortemente il diritto di sciopero”.

Un occhio anche ai lavoratori Atac secondo i quali “il concordato ha avviato un percorso difficile di cui sicuramente la soluzione per i vertici aziendali e per la proprietà sarà di chiedere più sacrifici, scaricando sui lavoratori le loro incapacità e le loro responsabilità che hanno permesso alla politica tutta di usare questa azienda come un bancomat e depredarla di tutto per favorire l’ingresso dei privati.

Quello che è sicuro è che una soluzione definitiva che possa accontentare tutti, al momento, latita. La situazione è quasi al collasso e Atac sta vivendo uno dei periodi più bui della sua storia. Con quello di venerdì 10 novembre, infatti, il numero degli scioperi dal mese di settembre ad oggi sale a quota 4. Se non è un record, poco ci manca.

SCIOPERO DI VENERDI 27 NOVEMBRE, A RISCHIO ANCHE LE SCUOLE

Lo sciopero generale di venerdì 27 novembre non risparmierà nessuno. Nel tritacarne delle braccia incrociate, infatti, verranno coinvolte anche le scuole. Il rischio per gli studenti di trovare aule vuote, quindi, è alto poiché alla protesta scolastica aderiranno docenti, dirigenti e personale Ata.

La protesta è contro le politiche economiche e sociali messe in atto sia dal Governo italiano che dall’Unione Europea. In particolare i motivi che hanno spinto l’universo dell’istruzione a scioperare sono il taglio di cattedre e personale ATA e l’alternanza scuola-lavoro che non convince del tutto.

 

Condividi su:
Share

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

 
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On GooglePlusVisit Us On YoutubeCheck Our Feed

L'agenda degli eventi

Nov
21
mar
2017
09:00 Freedom Manifesto – Umanità in m... @ Centrale Montemartini
Freedom Manifesto – Umanità in m... @ Centrale Montemartini
Nov 21@09:00–19:00
Freedom Manifesto - Umanità in movimento: poster in mostra alla Centrale Montemartini @ Centrale Montemartini | Roma | Lazio | Italia
Da Comunicato Stampa: Freedom Manifesto – Umanità in movimento Può un poster cambiare il mondo? Comunicazione visiva e utopia del possibile. Il Centro di ricerca interdisciplinare sul paesaggio contemporaneo ha lanciato
10:00 Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Nov 21@10:00–20:00
Picasso, tra Cubismo e Classicismo alle Scuderie del Quirinale @ Scuderie del Quirinale | Roma | Lazio | Italia
Picasso, tra Cubismo e Classicismo: dal 22 settembre al 21 gennaio 2017 le Scuderie del Quirinale ospitano una mostra dedicata al genio spagnolo e alle opere ispirate dal suo soggiorno

Seguici su Twitter

Iscriviti alla Newsletter