Roma da Leggere

News

Spettacoli a Roma marzo 2019: grandi protagonisti sui palchi romani

Spettacoli a Roma marzo 2019: grandi protagonisti sui palchi romani
marzo 04
22:41 2019

Spettacoli a Roma marzo 2019: grandi volti sui palchi dei teatri romani. Giorgio Tirabassi al Teatro Eliseo e Pino Insegno al Salone Margherita. Ecco una serie di spettacoli in scena a Roma


Nel mese che ci riconsegna la primavera, tornano gli appuntamenti con il teatro nella Capitale. Marzo è il mese delle novità: da Giorgio Tirabassi a Pino Insegno, ecco una serie di nuovi spettacoli da non perdere sui palchi capitolini.

Spettacoli a Roma marzo 2019

Lo spettacolo  58 Sfumature
Di Pino Insegno con Federico Perrotta. Regia di Claudio Insegno
Dove  Teatro Salone Margherita
Quando Dal 6 al 24 marzo 2019
Ci piace perché Uno spettacolo sorprendente in cui Pino Insegno si racconta, non per autocelebrarsi, ma per esporre gli aspetti della quotidianità attraverso gli occhi e la voce di un uomo che ha fatto dei film la sua vita e a volte della sua vita un film. Uno spettacolo esilarante in cui si svela come la realtà si mischi spesso perfettamente alla finzione. Un viaggio tra i più famosi film, gli eccessi della televisione, le confusioni dei mass media raccontato in parallelo alla carriera di uno dei più grandi doppiatori del cinema italiano in tutte le sue sfumature.

 

Lo spettacolo  Libera Nos Domine
Di Enzo Iacchetti, regia di Alessandro Tresa
Dove  Teatro Sala Umberto
Quando Dal 5 al 17 marzo 2019
Ci piace perché Il nuovo spettacolo di Enzo Iacchetti, esprime il desiderio di comunicare parole e musiche nel puro stile Teatro-Canzone. Iacchetti si stacca dal cabaret per arrivare a maturare considerazioni che lo allontanano da come lo conosciamo in tv. Chi lo ha seguito recentemente in teatro, (IL VIZIETTO, MATTI DA SLEGARE, CHIEDO SCUSA AL SIGNOR GABER) ha già capito la sua voglia di crescere, come autore e come attore. Lo fa con uno spettacolo completamente nuovo, aiutato da effetti speciali coinvolgenti. Solo in scena, Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono sul PROGRESSO, AMORE, AMICIZIA, EMIGRAZIONE, RELIGIONE offrendoci un’ultima ipotesi di RIVOLUZIONE. Affronta con ironia e provocazione la sua prigionia facendo ridere ma soprattutto emozionare con la rabbiosa delicatezza con cui cerca di salvarsi. Ce la farà o sarà soltanto un grido di speranza?

 

Lo spettacolo  Eravamo 3 amici al bar
Scritto e diretto da Mario Scaletta. Con Gianfranco D’Angelo, Sergio Vastano e Tonino Scala
Dove  Teatro Roma
Quando Dal 12 al 24 marzo
Ci piace perché Il bar,da sempre luogo d’incontro e crocevia di storie di vita. Treamici, e un quarto che nonarriva. Arriveràmai? Nell’attesa, le classiche chiacchiere da bar: la politica, le donne,  la formazione ideale della squadra del cuore. Una carrellata sui vizi e le virtù degli italiani visti con occhio ironico, disincantato ma anche indulgente. Uno spettacolo veloce  divertente dai ritmi serrati dove racconti ricordi e gag vengono scanditi dai brani musicali dal vivo eseguiti da Tonino Scala e SergioVastano, che sono stati la colonna sonora della nostra vita negli ultimi cinquant’anni.

 

Lo spettacolo  La Commedia di Gaetanaccio
Regia Giancarlo Fares, con Giorgio Tirabassi e Carlotta Proietti
Dove  Teatro Eliseo
Quando Fino al 10 marzo 2019
Ci piace perché La commedia di Gaetanaccio è un capolavoro di Luigi Magni che torna in scena dopo quarant’anni esatti dal suo debutto. Gaetanaccio, burattinaio, patisce la fame perché il potere vieta ogni tipo di rappresentazione teatrale. Nella prima battuta il prologo recita: “Vengono soppresse tutte quelle attività culturali le quali che, quando va bene, non servono a gnente.” Ed ecco, come spesso accade con Luigi Magni, che i temi affrontati si mostrano in tutta la loro sconvolgente attualità. Una commedia musicale che con ironia e leggerezza racconta le vicende di Gaetanaccio e della comunità di teatranti che, costretti a inventarsi la vita per sperare di sopravvivere, si trovano davanti al bivio del compromesso.
L’amore, rappresentato da Nina, anche lei attrice, è l’ideale amoroso puro e irraggiungibile che si mostra nella sua poetica fragilità capace di essere forte e concreta quando la vita lo richiede. La presenza di Giorgio Tirabassi e Carlotta Proietti nei ruoli protagonisti vuole rappresentare una continuità con l’allestimento storico dello spettacolo, allora diretto e interpretato da Gigi Proietti. Accanto a loro un cast di giovani attori che, con entusiasmo e professionalità, arricchiranno lo spettacolo di dirompente energia. Poesia e ironia le parole chiave capaci di raccontare questo nuovo allestimento che vuole riportare La commedia di Gaetanaccio ai primi posti dei classici della tradizione popolare, dove merita di essere.

Tags
Condividi

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento