Roma da Leggere

News

Tabellino e foto Roma-Lazio 3-1: Pellegrini show, Lazio non pervenuta

Tabellino e foto Roma-Lazio 3-1: Pellegrini show, Lazio non pervenuta
settembre 29
17:25 2018

Tabellino e foto Roma-Lazio 3-1: i giallorossi si aggiudicano il derby valido per la settima giornata di Serie A. Pellegrini entra per Pastore e cambia la gara: gol e assist, sempre decisivo. La Lazio regge mezz’ora e regala la stracittadina ai cugini. Rivivi il match con le foto esclusive di Stefano Scaldaferri

Venti minuti di Lazio, poi la Roma acquista fiducia, cambia e vince il derby. Termina 3 a 1 per la Roma la stracittadina valida per la settima giornata di Serie A, disputata sabato 29 settembre allo Stadio Olimpico. Un derby deciso dagli episodi: la Roma la vince per mentalità e determinazione,  oltre agli uomini di qualità. La Lazio impaurita, spenta e svogliata.

Il film del match:

Partono bene i biancocelesti: manovra arrembante, lucida, occasioni per Immobile, Marusic e Luis Alberto. Proprio lo spagnolo, divora un gol sottoporta, e da lì prende il largo la squadra di Di Francesco. Ed è il cambio (obbligato) per i giallorossi a indirizzare decisamente il match. L’infortunio di Pastore fa posto a Lorenzo Pellegrini che diventa così  il protagonista della partita.

La Roma avanza, sfiora il gol in due occasioni con El Shaarawy ed Edin Dzeko (solo i miracoli di Luiz Felipe impediscono la gioia). E’ solo questione di minuti, però. Al 45′ errore uscita a vuoto di Strakosha, errore di Caceres e Lorenzo Pellegrini, di tacco sotto la Nord, porta in vantaggio i suoi.

Nella ripresa la Lazio cambia poco: la Lazio non ha quella verve necessaria, Luis Alberto è lontano parente di quello di un anno fa, ed Inzaghi fa entrare Correa. Qualche spunto, ma è solo un errore di Fazio a favorire Ciro Immobile che pareggia i conti.

Dura pochi minuti il pari. La Lazio dietro balla e a giovarne è sempre Pellegrini. E’ lui a subire un fallo al limite dell’area. Un rigore per Kolarov che su punizione non sbaglia: potente, preciso, sul lato di Strakosha che fa passare il pallone. La Roma è in vantaggio e la Lazio non c’è più. Ci prova con un tiro dalla distanza di Milinkovic Savic, ma è la Roma a rimanere in partita fino alla fine e lottare su ogni pallone. Ancora un calcio da fermo, ancora Pellegrini sul pallone e di testa Fazio si riprende il gol subito e firma il 3 a 1.

La Roma fa il suo: doveva vincere dopo una settimana di polemiche, contestazioni e ritiro. Doveva dare continuità alla larga vittoria sul Frosinone e dimostrare di essere ancora quella di un anno fa. E vince, bene, con grinta e forza.  La Lazio, dal canto suo, non subisce sul piano del gioco, ma di certo perde in mentalità. Manca nei suoi uomini migliori e si adagia sull’1 a 1 senza mai creare episodi favorevoli.

La Roma riparte alla grande in campionato e tra quattro giorni con l’impegno casalingo contro il Vikotira Plzen può quasi archiviare anche il passaggio in Champions. La Lazio, con un derby impalpabile, stoppa il suo momento positivo. Perde la terza gara in campionato, il terzo match con le più grandi del campionato (Juve, Napoli e Roma) e dovrà fornire qualche risposta. Su questo, quindi, Simone Inzaghi dovrà lavorare.

Questa la photogallery a cura del nostro fotografo Stefano Scaldaferri:

Tabellino Roma-Lazio 3-1,

Marcatore: 45′ Pellegrini (R), 67′ Immobile (L), 71′ Kolarov (R), 86′ Fazio (R)

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, De Rossi (74′ Cristante); Florenzi (82′ Juan Jesus), Pastore (36′ Lo. Pellegrini), El Shaarawy; Dzeko. A disp.: Mirante, Fuzato, Karsdorp, Lu. Pellegrini, Coric, Zaniolo, Under, Kluivert, Schick. All.: Di Francesco.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, Acerbi, Luiz Felipe; Marusic, Parolo (53′ Badelj), Leiva, Milinkovic, Lulic (81′ Caicedo); Luis Alberto (53′ Correa); Immobile. A disp.: Proto, Bastos, Wallace, Basta, Patric, Murgia, Cataldi, Durmisi, Berisha.  All.: Inzaghi.

NOTE. Recuperi: 3′ pt; 4′ st.

Ammonito: 62′ Dzeko (R), 66′ Pellegrini (R)

Arbitro: Rocchi (sez. Firenze)

Assistenti: Di Liberatore e Tonolini

IV uomo: Maresca

V.A.R.: Irrati

A.V.A.R.: Vivenzi