Roma da Leggere

News

Tabellino Udinese-Lazio 1-2: turnover e poker biancoceleste

Tabellino Udinese-Lazio 1-2: turnover e poker biancoceleste
settembre 26
22:09 2018

Tabellino Udinese-Lazio 1-2: i biancocelesti espugnano la Dacia Arena con la quarta vittoria consecutiva in campionato. In rete Acerbi e Correa, a riposo Milinkovic Savic e Leiva. Ultimi minuti da brivido e ora testa al derby

La Lazio cala il poker alla Dacia Arena. Termina 2 a 1 per i biancocelesti Udinese-Lazio, gara valida per la sesta giornata di Serie A. Con il successo, quindi, di mercoledì 26 settembre, primo turno infrasettimanale della stagione, la squadra di Simone Inzaghi conquista la quarta vittoria consecutiva in campionato, quinto successo se si conta anche quello europeo contro l’Apollon. Un ottimo viatico per il prossimo match, il derby Roma-Lazio tra tre giorni all’Olimpico.

Una vittoria fondamentale per la classifica, il morale ovviamente e in vista del big match di sabato. E acquista ancor più valore se si considera come arrivata. Simone Inzaghi lancia dal primo minuto Correa, Badelj, Patric e in attacco Caicedo. In difesa torna Luiz Felipe.  In panchina ci sono uomini di tutto rispetto: Milinkovic Savic, Leiva e Ciro Immobile.

E il primo tempo regge. La Lazio non brilla, è vero, ma non rischia nulla. Va a riposo sullo 0 a 0, con qualche sbadiglio di troppo, ma sa che nella ripresa deve e può cambiare. E così sia: entra e il ritmo è diverso. Più alto e brillante, pronto a colpire.

Il gol del vantaggio arriva al 61′, cinque minuti dopo l’ingresso di Immobile. La punizione è una pennellata di Luis Alberto, il tap in vincente è di Francesco Acerbi. Il difensore biancoceleste firma così il suo primo gol con la maglia biancoceleste, coronando una prestazione ancora una volta da applausi.

Dopo poco il raddoppio. Una magia di Correa, anche lui all’esordio da titolare, anche lui alla prima rete in biancoceleste. Un gol da cineteca, anzi da “argentino”. Qualità da vendere, quindi, come promesso in fase d’acquisto. Ora deve solo trovare testa e continuità.

I complimenti vanno comunque fatti anche all’Udinese. I bianconeri non ci stanno a perdere così e cercano fino alla fine di mettere in difficoltà la Lazio. I biancocelesti rimediano una serie di gialli e subiscono all’80’ il gol del 2 a 1. Una strepitosa rovesciata di Nuytinck.

Negli ultimi minuti ci pensa Strakosha, bravissimo, a blindare il risultato e finalmente la malizia dei biancocelesti. Sbagliano ancora troppo, Luis Alberto deve trovare la forma migliore e le partite non sono mai definitivamente chiuse, ma la Lazio c’è. “Is on fire”, come cantano ora i tifosi laziali. Se non altro, lo spirito derby comincia a respirarsi.

Tabellino Udinese-Lazio 1-2, mercoledì 26 settembre 2018. Serie A, 6^ giornata

Marcatori: 61′ Acerbi (L), 66′ Correa (L), 81′ Nuytinck (U)

UDINESE (4-3-3): Scuffet; Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Fofana, Madragora, Barak (73′ Teodorczyk); Machis (67′ Pussetto), Lasagna (86′ Vizeu), De Paul. A disp.: Nicolas, Musso, Opoku, Pezzella, Ter Avest, Wague, Behrami, D’Alessandro, Pontisso. All.: Velazquez.

 

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Luiz Felipe (75′ Bastos); Patric, Parolo, Badelj, Luis Alberto, Lulic (55′ Durmisi); Correa; Caicedo (55′ Immobile). A disp.: Proto, Basta, Caceres, Marusic, Murgia, Cataldi, Leiva, Berisha, Milinkovic. All.: Inzaghi.

NOTE. Ammoniti: 42′ Lulic (L), 81′ Immobile (L), 85′ Badelj (L), 86′ Pussetto (U), 86′ Bastos (L), 89′ Durmisi (L), 91′ Ekong (U), 95′ Strakosha (L)

Recupero: 6′ st.

Arbitro: Fabio Maresca (sez. di Napoli).

Assistenti: Carbone – Lo Cicero

IV Uomo: Ros

V.A.R.: Chiffi

A.V.A.R.: Preti