Roma da Leggere

News

Come fare per… aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Solidarietà con donazioni e raccolta fondi

Fonte immagine: Vigili del Fuoco

Come fare per… aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Solidarietà con donazioni e raccolta fondi
agosto 26
10:55 2016
Condividi su:
Share

Sospese dalla Protezione civile le numerose raccolte di beni di prima necessità organizzate in maniera capillare, ci sono tantissime iniziative per inviare denaro per aiutare le popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma del 24 agosto 2016.  Dalle donazioni con sms solidale al 45500 a raccolte fondi di CRI, Comune Roma, Action AID, Caritas, Arci, Usb, Corriere della Sera-Tg La7

Nella notte tra il 23 e 24 agosto 2016 una violenta scossa di terremoto di magnitudo 6.0 ha squarciato il cuore dell’Italia. Alle 3,36, nel giro di un minuto, sono state cancellate intere aree abitate tra il Lazio e le Marche, con interessamento anche dell’Umbria. Le province più colpite sono state quelle del rietino e dell’ascolano. Accumoli, Amatrice, Arquata e Pescara del Tronto sono diventati immediatamente i paesi simbolo di questo tragico terremoto che ha portato morte e distruzione, con un bilancio gravissimo ancora provvisorio a distanza di un paio di giorni dall’evento sismico. Da quel momento è scattata una commovente rete di solidarietà che ha portato dapprima agli aiuti sul posto  e successivamente alle raccolte di beni di prima necessità (poi sospese dalla Protezione Civile) e alle donazioni di denaro tramite raccolte di fondi.

Leggi le news sul terremoto nel Centro Italia

Come fare per… aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Donazioni e raccolta fondi

Nei giro di nemmeno 24 ore sono state avviate numerose iniziative per aiutare le famiglie colpite dal sisma. Dalle donazioni con sms solidale al numero attivato dalla protezione civile 45500 alle raccolte fondi di Croce Rossa Italiana (CRI), Comune Roma, Action AID, Caritas, Arci, Unione Sindacati di Base, Partito Democratico.

Donazioni con sms solidale al 45500

Grazie al protocollo d’intesa esistente tra Dipartimento della Protezione Civile e operatori di telefonia fissa e mobile, con l’SMS solidale si potranno donare 2 euro che saranno destinate alle regioni colpite dal sisma. Al numero 45500 si può accedere anche con una telefonata dal telefono fisso. I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione Civile che provvederà a destinarle alle regioni colpite dal Terremoto Centro Italia. (LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SULLA DONAZIONE CON SMS SOLIDALE AL 45500).

La raccolta fondi della Croce Rossa Italiana (CRI)

Anche la Croce Rossa Italiana, oltre agli aiuti sul posto, si è subito mossa ed ha attivato una raccolta fondi. Si possono versare soldi al seguente Iban: IT40F0623003204000030631681, scrivendo come causale: “Terremoto Centro Italia”. Il numero telefonico 06 5510, dedicato al servizio donazioni. E’ disponibile anche un indirizzo email: aiuti@cri.it.

Poste Italiane con Croce Rossa Italiana

Poste Italiane, in collaborazione con la CRI, ha istituito un conto corrente attivo per le donazioni a favore degli abitanti dei centri danneggiati dal sisma. Il codice IBAN è IT38R0760103000000000900050; mentre il codice BIC/SWIFT per inviare bonifici dall’estero è BPPIITRRXXX. “Sisma del 24 agosto 2016 ” è, invece, la causale da scrivere.

Il Comune di Roma adotta Amatrice

L’amministrazione di Roma Capitale ha deciso di aprire un conto corrente dedicato alla rinascita del territorio distrutto dal terremoto del 24 agosto. E’ possibile contribuire con un concreto gesto di solidarietà. Nello specifico, destinato alla rinascita del comune di Amatrice. Basta una donazione al conto corrente: IT94F0200805117000104430239 con causale “Roma adotta Amatrice”.  

Il supporto di Action Aid all’iniziativa TerremotoCentroItalia e le donazioni sul sito

ActionAid, che opera in oltre 50 Paesi nella risposta alle emergenze, si è subito attivata: innanzi tutto online, sostenendo l’iniziativa civica spontanea del gruppo TerremotoCentroItalia, che  vuole contribuire ad una maggiore circolazione delle informazioni dal basso tra le persone colpite e le tante che si stanno mettendo a disposizione per sostenerle. E poi mettendosi in contatto con associazioni, in particolare sportive e sociali, con le quali sta verificando i bisogni più impellenti e le necessità di lungo periodo per consentire la ripresa delle attività. L’organizzazione ha poi attivato una raccolta di fondi da destinare a iniziative di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal sisma. Basta andare alla pagina https://www.actionaid.it/terremoto-in-centro-italia.

I fondi raccolti dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI)

All’appello per la solidarietà non manca anche l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. La UCEI, infatti, ha promosso una raccolta fondi attraverso un conto speciale attivato per l’occasione. L’IBAN è il seguente: IT42B0200805205000103538743; mentre per causale occore scrivere “offerta per emergenza terremoto 240816”.

La raccolta di donaizoni dell’Arci

L’Arci invita i propri  soci e le proprie socie, le proprie basi associative presenti in tutto il territorio nazionale, ad attivare una raccolta di donazioni e fondi. Anche cogliendo l’occasione delle tante manifestazioni estive ancora in corso. L’Arci potrà così contribuire  a realizzare primi interventi di aiuto alle popolazioni locali coinvolte. Interventi che verranno individuati  in  raccordo con le Arci dei territori interessati. Queste si sono già attivate mettendo a disposizione le proprie sedi per supporto e raccolta materiali. Le donazioni vanno versate sul  conto corrente, intestato ad Arci  presso Banca Popolare Etica. L’IBAN è: IT36A0501803200000000000041,  indicando nella causale: “Terremoto Centro Italia”.

Lo stanziamento fondi della Conferenza Episcopale italiana (CEI) e la raccolta fondi della Caritas

Un milione di euro dai fondi dell’otto per mille per fronteggiare le urgenze e i bisogni essenziali delle popolazioni colpite dal terremoto. Questo è stato il primo atto disposto dalla Presidenza della Conferenza Episcopale italiana. Inoltre la CEI ha anche attivato una raccolta delle donazioni attraverso la Caritas Italiana, utilizzando il conto corrente postale n. 347013 oppure attraverso bonifico bancario su Banca Popolare Etica , Via Parigi 17, Roma. L’IBAN è: IT29U0501803200000000011113, specificando nella causale “Collette terremoto Centro Italia”. Anche la Caritas Ambrosiana ha stanziato subito 100mila euro per i primi interventi. Inoltre, ha avviato una raccolta fondi attraverso donazioni sul conto corrente postale n. 000013576228 intestato a Caritas Ambrosiana Onlus, Via San Bernardino,4, 20122 Milano oppure tramite bonifico al seguente IBAN: IT06A0335901600100000012474.

Un “aiuto subito” del Corriere della Sera e del Tg La7

Il mondo dell’editoria non è rimasto insensibile all’appello di solidarietà. Tra le varie iniziative si segnala quella del Corriere della Sera e del Tg La7, Un Aiuto subito. E’ possibile effettuare versamenti con bonifico bancario sul conto corrente 1000/145551 aperto appositamente presso Banca Prossima. I bonifici vanno intestati “Un aiuto subito – Terremoto Centro Italia 6.0”. L’Iban da utilizzare per le donazioni dall’Italia è il seguente: IT17 E033 5901 6001 0000 0145 551. E’ stato inoltre creato un codice “grande beneficiario” che permette di semplificare l’operazione. Inserendo l’importo nell’apposito campo e le cifre 9707 nel campo beneficiario tutti gli altri dati verranno compilati in automatico. Per le donazioni dall’estero l’Iban è invece: IT17 E033 5901 6001 0000 0145 551 BIC BCITITMX.
I lettori e telespettatori saranno costantemente aggiornati sulla raccolta e sulla destinazione dei fondi.

Il reperimento alloggi e la raccolta fondi dell’Unione Sindacale di Base (USB)

Anche l’Unione Sindacale di Base chiama tutti i suoi iscritti e simpatizzanti a collaborare e solidarizzare. Basta inviare un contributo al conto corrente intestato a: USB Confederazione Rieti. L’IBAN è il seguente: IT42B0312714600000000001316. Va specificata la causale “Solidarietà con le popolazioni terremotate”. Le Federazioni USB di Rieti ed Ascoli comunicano inoltre il loro impegno nel reperimento di alloggi dove poter ospitare lavoratori e famiglie sfollati dal sisma.

Leggi l’articolo sulle indicazioni su come aiutare le popolazioni colpite dal terremoto

Condividi su:
Share

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento

 
Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On GooglePlusVisit Us On YoutubeCheck Our Feed

L'agenda degli eventi

Ott
22
dom
2017
09:00 Freedom Manifesto – Umanità in m... @ Centrale Montemartini
Freedom Manifesto – Umanità in m... @ Centrale Montemartini
Ott 22@09:00–19:00
Freedom Manifesto - Umanità in movimento: poster in mostra alla Centrale Montemartini @ Centrale Montemartini | Roma | Lazio | Italia
Da Comunicato Stampa: Freedom Manifesto – Umanità in movimento Può un poster cambiare il mondo? Comunicazione visiva e utopia del possibile. Il Centro di ricerca interdisciplinare sul paesaggio contemporaneo ha lanciato
10:00 Imperdibile Marilyn a Roma, a Pa... @ Palazzo degli Esami
Imperdibile Marilyn a Roma, a Pa... @ Palazzo degli Esami
Ott 22@10:00–22:00
Imperdibile Marilyn a Roma, a Palazzo degli Esami @ Palazzo degli Esami | Roma | Lazio | Italia
Da comunicato stampa – Imperdibile Marilyn a Roma Riapre il 4 settembre 2017 a Palazzo degli Esami a Roma, Imperdibile Marilyn – Donna, mito, manager, la mostra internazionale che presenta
10:00 Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Picasso, tra Cubismo e Classicis... @ Scuderie del Quirinale
Ott 22@10:00–20:00
Picasso, tra Cubismo e Classicismo alle Scuderie del Quirinale @ Scuderie del Quirinale | Roma | Lazio | Italia
Picasso, tra Cubismo e Classicismo: dal 22 settembre al 21 gennaio 2017 le Scuderie del Quirinale ospitano una mostra dedicata al genio spagnolo e alle opere ispirate dal suo soggiorno
21:00 “Maestre d’Amore” in scena al Te... @ Teatro Trastevere
“Maestre d’Amore” in scena al Te... @ Teatro Trastevere
Ott 22@21:00
"Maestre d'Amore" in scena al Teatro Trastevere fino al 22 ottobre @ Teatro Trastevere
Dal 19 al 22 ottobre 2017 al Teatro Trastevere va in scena lo spettacolo “Maestre d’Amore”, tratto da “Ars Amatoria” e “Remedia Amoris” di Ovidio Da comunicato stampa:  Maestre d’amore, tratto da “Ars
21:00 Asma di Poesia, l’evento con i r... @ Teatro Trastevere
Asma di Poesia, l’evento con i r... @ Teatro Trastevere
Ott 22@21:00
Asma di Poesia, l'evento con i reading poetici e teatrali della domenica @ Teatro Trastevere
L’Associazione Culturale Teatro Trastevere porta in scena il 22 ottobre 2017 l’evento “Asma di poesia”, il reading poetico presentato da Giovan Bartolo Botta Da comunicato stampa: Asma di poesia  Asma di

Seguici su Twitter

Iscriviti alla Newsletter