Roma da Leggere

News

Umbria Folk Festival: ad agosto musica e folklore nel comune di Orvieto

Umbria Folk Festival: ad agosto musica e folklore nel comune di Orvieto
luglio 28
18:15 2014
Torna l’ottava edizione di Umbria Folk Festival. Dal 14 al 23 agosto 2014, un misto di musica, cultura e enogastronomia allieteranno le serate estive in terra umbra. Tante le novità di quest’anno

Musica, tradizioni popolari, prodotti tipici e culture diverse. Torna l’Umbria Folk Festival, in programma ad Orvieto, in Piazza del Popolo, dal 14 al 23 agosto. Giunta alla sua ottava edizione, la kermesse unisce musica, cultura e enogastronomia, configurandosi come uno degli appuntamenti più attesi dell’estate in terra umbra. Oltre quaranta mila le presenze per ogni edizione. Quest’anno, ad arricchire il calendario, ci saranno tanti nuovi eventi musicali e culturali di grande livello, che avranno come sfondo il magnifico centro storico di Orvieto. «Con questa ottava edizione, l’Umbria Folk Festival si è voluta dare una nuova stagione- ha dichiarato il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani, nel corso della conferenza stampa di presentazione svoltasi il 24 luglio 2014 presso l’Auditorium dell’Istituto Centrale dei beni sonori e audiovisivi di Roma- L’obiettivo è quello di ricreare le condizioni perchè Orvieto possa riacquistare quella centralità che da sempre le spetta. Con il Festival, ci auguriamo di dare slancio e sviluppo alla filiera dei nostri prodotti tipici locali. Un’iniziativa che speriamo, nei prossimi anni, si possa sempre più ampliare».
Il Festival apre le danze il 14 agosto 2014 con Sapori Folk, quattro serate ad ingresso libero in cui si potranno gustare pietanze tipiche locali ed ascoltare i migliori brani della tradizione musicale popolare. Dal 14 al 17 agosto, infatti, si svolgerà la terza edizione del Contest Nazionale Umbria Mei Folk per Band emergenti, a cura del Mei (Meeting delle Etichette Indipendenti), durante il quale si esibiranno i quattro gruppi finalisti del concorso, selezionati tra le migliori giovani leve del folk italiano. Per tutta la durata del Festival, la Taverna Folk, sita in Piazza del Popolo ad Orvieto, farà assaporare le prelibatezze dei prodotti locali, con cene a tema abbinate ai concerti. Il 19 agosto, a partire dalle 18.30, torna l’appuntamento con il FolkTrekking- L’anello della Rupe, iniziativa a cura di Ambrogio Sparagna che consiste in una passeggiata attorno alle rupre di Orvieto, allietata dalla musica itinerante dell’Orchestra Giovanile di Musica Popolare, diretta dallo stesso Sparagna. Parteciperà all’iniziativa anche la Compagnia delle Lavandaie della Tuscia, che si esibirà in canti e filastrocche presso la Fontana del Leone. La kermesse prosegue il 20 agosto con il preannunciato concerto spettacolare di Caparezza, che ha scelto per la seconda volta, dopo il successo dell’edizione 2011, l’Umbria Folk Festival come tappa del suo Museica Tour. Il 21 agosto è poi la volta di Asaf Avidan, artista israeliano dalla voce inconfondibile che, dopo l’esperienza sanremese del 2013, torna il Italia con Back to Basics Tour. Sempre il 21 agosto, inoltre, farà scalo al Festival anche Bombino, compositore e chitarrista rock-blues che farà tappa in terra umbra per il tour Nomad. I due artisti, Asaf Avidan e Bombino, saranno anticipati dall’esibizione di Raffaello Simeoni, uno dei più talentuosi cantanti e polistrumentisti del folk revival italiano. Mamma Roma addio è, invece, lo spettacolo che si svolgerà il 22 agosto e che vedrà in scena le tre band della musica popolare romana: Il Muro del Canto, Ardecore, BandaJorona. Ospite d’eccezione per la serata, Luca Barbarossa. Il 23 agosto è la giornata della Festa della Terra, dedicata al ventesimo anniversario di Emergency. Per l’occasione, si terrà, nella Sala dei quattrocento del Palazzo del Popolo, l’incontro pubblico ad ingresso libero Emergency tra medicina e diritti- Cecilia Strada incontra Orvieto. Parte dell’incasso della Festa della Terra sarà devoluto al centro pediatrico aperto da Emergency a Banguy, capitale della Repubblica Centrafricana. La serata musicale sarà aperta, in piazza del Popolo, da Hevia, pluripremiato suonatore di cornamusa originario della regione spagnola delle Asturie. Seguirà poi il concerto dell’Orchestra Giovanile di Musica Popolare, diretta da Ambrogio Sparagna, uno dei più attivi artisti della nuova musica popolare. L’orchestra allieterà i presenti con una serie di canti tipici della tradizione dell’Umbria e del Lazio. Dal 20 al 23 agosto, a mezzanotte, spazio al Contest dedicato a Fernando Maiotti «Pioggia», a cura dell’Associazione Umbria Folk Festival. Il concorso è dedicato alla memoria di Fernando Maiotti, conosciuto come Pioggia, mandolinista orvietano scomparso poco tempo fa. Ad esibirsi, giovani band emergenti del folk locale. Al gruppo che si classificherà primo verrà assegnato il premio «Fernando Maiotti». Per finanziarsi, quest’anno, l’Umbria Folk Festival ha aperto una campagna crowdfunding sul portale MusicRaiser. Chiunque volesse, può effettuare già da ora una donazione minima di dieci euro per sostenere la straordinaria kermesse. In cambio sono previste interessanti ricompense. Per donare, è sufficiente andare sui siti www.musicraiser.com e www.umbriafolkfestival.it, oppure rivolgersi al Caffè del Teatrro Mancinelli.

Umbria Folk Festival
Dal 14 al 23 agosto 2014 – a partire dalle 18.30
Piazza del Popolo- Orvieto
Prime quattro serate: ingresso  gratuito
www.umbriafolkfestival.it
www.musicraiser.com