Roma da Leggere

News

Volontario per Te Onlus, un aiuto alla prevenzione per i problemi di rianimazione cardiopolmonare

Volontario per Te Onlus, un aiuto alla prevenzione per i problemi di rianimazione cardiopolmonare
aprile 12
09:35 2017

La morte cardiaca improvvisa è un fenomeno imprevedibile, ma tramite tecniche elementari di primo soccorso, si può aiutare una persona in difficoltà. Questo è ciò che svolge l’Associazione Volontario per Te, con particolare attenzione alla Rianimazione CardioPolmonare

Prevenire è meglio che curare, spesso ascoltiamo queste parole senza darci un vero valore. Ma queste parole, per l’ Associazione Volontario per Te Onlus, sono il motivo che spinge numerosi volontari, ex soccorritori provenienti tutti dal 118, a dare il loro contributo alla prevenzione e formazione in caso di rianimazione cardiopolmonare. I volontari, dopo l’esperienze pluriennali nelle ambulanze, hanno maturato l’idea che questa ricchezza di conoscenze potesse essere messa al servizio dei cittadini.

Tra gli obiettivi istituzionali di Volontario per Te vi è quello di sensibilizzare la società civile alla diffusione della cultura dell’emergenza, far conoscere i pericoli a cui si può andare incontro quotidianamente, come prevenirli e che comportamento adottare in caso di necessità, con particolare attenzione alla prevenzione della morte cardiaca improvvisa e alla diffusione delle manovre per la rianimazione cardiopolmonare. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) dichiara infatti che “quando si è testimoni di un arresto cardiaco, eseguire in maniera immediata e corretta le manovre per la Rianimazione CardioPolmonare (RCP) aumenterebbe di 2-4 volte il tasso di sopravvivenza, con ripercussioni significative alla salute globale”. Per questo motivo  la V.p.Te, dal 2012 è Centro di Formazione IRC-Com e in questo ambito organizza percorsi formativi/informativi mirati ad insegnare le tecniche elementari del primo soccorso, la disostruzione delle vie aeree e le manovre salvavita per la rianimazione cardiopolmonare sia per l’adulto che per il bambino, ossia le tecniche BLS/BLSDa (Basic Life Support and Defibrillation) e PBLS/PBLSDa (Pediatric Basic Life Support and Defibrillation)

La diffusione delle tecniche di primo soccorso è importante fin dall’età scolastica. I ragazzi, a partire dai 12 anni, possono imparare la RCP, ma anche i più piccoli, se addestrati, cercheranno naturalmente aiuto da parte degli altri se un adulto è in pericolo. Un bambino non addestrato non sa come chiedere aiuto. Dunque, insegnare le manovre di primo soccorso e la RCP in giovane età, porterà più fiducia al bambino che sarà in grado, così, di attivare un’azione di salvataggio in caso di emergenza. Per raggiungere l’obiettivo preposto, oltre ai corsi ai cittadini, VPTE ha portato avanti nel corso degli anni diverse iniziative alcune delle quali possono essere considerate progetti istituzionali: Progetto VIVA e Soc…corri a Scuola.

Nel corso degli anni, le iniziative sociali di cui si è reso promotore VPTE, mirate alla ricerca di un miglioramento della qualità di vita dei cittadini, hanno interessato principalmente: i minori, con un progetto di collaborazione in una casa famiglia; gli anziani e i giovani, con alcuni progetti di alfabetizzazione informatica tenuti anche dagli studenti di alcune scuole, con l’ottica anche di un’avvicinamento generazionale; gli indigenti, con la collaborazione alla mensa dei poveri di zona insieme ad altre associazioni del territorio che condividono l’importanza della donazione di un pasto caldo in un clima di amicizia che rafforzi il corpo ma soprattutto sostenga lo spirito.

Durante il Good Deeds Day 2017, la manifestazione legata alla Giornata del Bene Comune, svoltasi al Circo Massimo di Roma, Fabio Colangeli, collaboratore di Volontario per Te ci ha presentato un nuovo progetto della Onlus «in partnership con IRC, Italian Resuscitation Council, associazione che persegue, come scopo primario, la diffusione della cultura e l’organizzazione della rianimazione cardiopolmonare in Italia. Tra le nostre attività ci sono dei corsi per gli adulti, dove vi è una differenza nel intraprendere e nel modo di attuare le tecniche e le manovre da fare. Quando si eseguono i corsi riguardanti le persone adulte, spesso si finisce con il ridere e scherzare, ma quando riguarda i bambini e i neonati, vi è la massima serietà possibile. Un piccolo aneddoto per farvi capire come vivono i nostri corsi i cittadini, a cui prestiamo le nostre esperienze».

Volontario per Te, attiva sul territorio romano dal 2010, è nella ricerca continua di sensibilizzare sempre più cittadini alla prevenzione della rianimazione cardiopolmonare, sperando di poter vedere diminuire le morti cardiache improvvise.

Volontario per Te Onlus 

Sede legale: Via Appia Nuova, 572, Roma
Sede operativa: Via Garibaldi, 179, Guidonia Montecelio (RM), fraz. Villanova
Telefono : 366.3443840   338.5472529
Info: www.volontarioperte.org
Pagina Facebook: Volontario.perTe

 

 

0 Commenti

Ancora nessun Commento!

Non ci sono commenti per ora, vuoi aggiungere uno?

Scrivi un commento

Scrivi un Commento